meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse -1°
Sab, 25/01/2020 - 04:50

data-top

sabato 25 gennaio 2020 | ore 05:21

Borracce in dono agli studenti

Il regalo di Natale dell'Amministrazione comunale e del Comitato Genitori. Un 'pensiero' che è un'ulteriore occasione di sensibilizzazione sul rispetto dell'ambiente.
Castano - Borracce in dono agli studenti

Natale si sa, tempo di auguri ed anche di regali. E, allora, ecco che a Castano si è deciso di unire le due cose. Borracce in dono agli studenti delle scuole cittadine: è stato questo, infatti, il 'pensiero' che l'Amministrazione comunale e il Comitato Genitori hanno messo sotto l'albero sia dei ragazzi dell'istituto comprensivo 'Falcone e Borsellino', sia dei più piccoli della scuola Materna. Ma, alla fine, l'iniziativa è andata ben oltre il semplice e tradizionale 'presente', perché dietro all'idea c'era, in modo particolare, la volontà chiara e specifica di sensibilizzare i giovani su un tema importante quale è quello dell'ambiente e del rispetto di ciò che ci sta attorno. "Un ulteriore momento di crescita per le future generazioni - spiega l'assessore Alessandro Landini - Molto spesso si parla di Castano - Sindaco e assessore con le borracce salvaguardia e tutela del territorio e delle cosiddette buone pratiche ecologiche e, pertanto, anche un gesto così semplice va, appunto, in questa direzione". In totale, sono state consegnate mille borracce in allumunio, da una parte agli alunni, dall'altra agli insegnanti e, insieme, è stata l'occasione per augurare a tutti un felice Natale e un sereno anno nuovo. "Voglio ringraziare il Comitato Genitori per la sinergia che si è creata e per il contributo che ha dato per quanto concerne la spesa di acquisto - conclude Landini - Quindi, affinché fosse ancora di più un pensiero che rappresenti la città, abbiamo fatto inserire i loghi del Comune di Castano e dello stesso Comitato. Lo ripeto, si è trattato di un'iniziativa che partendo dal presente, guarda con particolare attenzione al futuro. Senza dimenticare che, come Amministrazione comunale, l'impegno in tale senso è da sempre massimo. Non a caso, infatti, convinti che un domani migliore deve essere costruito cominciando dai giovani, nel tempo abbiamo fatto posizionare due case dell'acqua proprio all'esterno dei due plessi scolastici delle vie Giolitti e Acerbi, a disposizione dei ragazzi e dalla cittadinanza intera".

Invia nuovo commento