meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno -2°
Mer, 11/12/2019 - 00:50

data-top

mercoledì 11 dicembre 2019 | ore 01:31

'70 anni di risate'

L'8 dicembre 1949 nascevano 'I Legnanesi'; 70 anni dopo, la Regione Lombardia rende omaggio e li celebra con un libro. Immagini di ieri e di oggi, tra risate e tradizioni.
Libri - Un libro per celebrare i 70 anni de 'I Legnanesi'

Un mix di immagini di ieri e di oggi; un insieme di momenti che hanno segnato e scritto pagine e pagine di storia e che sono rimasti e rimarrano per sempre nella memoria e nei cuori di tutti. L’8 dicembre 1949, là all’oratorio di Legnarello, prese il via quella favola ‘con i piedi per terra’, fatta di lavoro di giorno e di evasione sul palcoscenico la sera e nei weekend, interpreti della tradizione teatrale italiana. Davanti al sipario tre metalmeccanici dell’azienda Franco Tosi, Felice Musazzi, Tony Barlocco e Luigi Cavalleri: non sono degli attori professionisti, non hanno fatto nessuna scuola di recitazione, ma, fin da subito, riescono a conquistare il pubblico con le loro scene (brevi commedie, ironiche e divertenti, che riproducono episodi e situazioni ambientate nella corte lombarda) e a diventare veri e propri punti di riferimento. La Teresa, la Mabilia e il Giovanni... più semplicemente ‘I Legnanesi’, molto più di una compagnia teatrale, bensì icone del tempo che fu e dei giorni nostri. E, allora, nel 70° anniversario della nascita, ecco che la Regione Lombardia ha deciso di celebrarli e rendere loro omaggio con il libro ‘I Legnanesi. 70 anni di tradizioni e risate’, dove, appunto, attraverso scatti e testi si ricorda una storia di impegno, passione e voglia di crescere per e con il pubblico. “Interpreti veri del più autentico spirito lombardo, in ogni piazza e in ogni teatro, anche fuori dal territorio regionale - afferma l’assessore regionale all’Autonomia e Cultura, Stefano Bruno Galli - ‘I Legnanesi’ hanno sempre fatto e fanno ancora adesso, il tutto esaurito. Era, pertanto, quasi un obbligo etico e morale, prima che culturale e istituzionale, contribuire con entusiasmo a questo importante traguardo. Così come era un obbligo farli recitare, per la prima volta in piazza Città di Lombardia nell’anno proprio del 70esimo, il 29 maggio scorso, giorno della Festa della Lombardia. Grazie Legnanesi per averci regalato la vostra splendida avventura teatrale, che non è affatto una storia ‘minore’: fa parte a tutto tondo della storia culturale della nostra Lombardia”. Il volume, quindi, con i testi di Giulia Sancricca e il progetto grafico di Veronica Longo (e nel quale trovano spazio un contributo del professor Alberto Bentoglio e un omaggio ad Alberto Destrieri, scomparso a maggio, indimenticabile Pinetta, a firma di Diego Pisati) è un vero viaggio nel tempo tra emozioni, ricordi e risate. “Avremmo dovuto pensare ad un’enciclopedia per raccogliere tutto il materiale fotografico - concludono Sandra Musazzi ed Enrico Barlocco - Sono stati scelti alcuni tra gli scatti più significativi, dove il bianco e il nero delle primissime immagini lascia man mano il passo alle foto a coloro e all’esplosione di luci, costumi e scenografie dei ritratti degli spettacoli più recenti. Per noi quella de ‘I Legnanesi’ è stata una favola che ha visto il desiderio di Felice Musazzi e Tony Barlocco diventare realtà. Una realtà forse ancora più emozionante di quanto nel 1949 avessero immaginato di realizzare, anche grazie ad Antonio Provasio ed Enrico Dalceri, che hanno saputo cogliere l’entusiasmo, la sensibilità e gli obiettivi di Musazzi e Barlocco”.

Invia nuovo commento