meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 16°
Mer, 03/06/2020 - 01:20

data-top

mercoledì 03 giugno 2020 | ore 01:48

I presepi di San Gerolamo

Realizza la tua opera. La tradizionale mostra nella chiesetta di San Gerolamo. Dalla notte di Natale fino al 6 gennaio: due categorie differenti, adulti e bambini.
Eventi - Mostra presepi (Foto internet)

Due categorie differenti (adulti e bambini), ma tutti, alla fine, uniti dalla creatività e dalla fantasia. E, allora, pronti a mettervi all'opera per l'ormai immancabile concorso e mostra presepi ('La città dei Presepi'), che vede protagonisti piccoli e grandi. Ancora una volta sotto la regia dell'assessorato al Tempo Libero di Castano, in collaborazione con la Comunità Pastorale Santo Crocifisso, la Pro Loco e l'associazione 'Amici del Presepio', l'iniziativa, come detto, darà la possibilità ai castanesi di vivere sempre più a pieno il Natale e le prossime festività. Chi volesse partecipare, dunque, dovrà consegnare la propria opera, gli adulti presso la chiesa di San Gerolamo (da sabato 14 a domenica 22 dicembre; dalle 21 o previo accordo), i bambini (possono partecipare singoli o gruppi), al bar dell'oratorio Paolo VI (sempre dal 14 al 22 dicembre, dal lunedì al venerdì, dalle 16.30 alle 19). Tutti i presepi, infine, verranno esposti nella stessa chiesa di San Gerolamo, dalla notte di Natale e fino al 6 gennaio (giorno quest'ultimo che vedrà le premiazioni dei vincitori; inaugurazione, appunto, la sera della vigilia, dopo la Messa di mezzanotte). Inoltre, accanto ai lavori della cittadinanza, sarà allestita anche una permanente di opere donate dalla famiglia Ruggeri (gli orari di apertura dell'esposizione, saranno: feriali dalle 17 alle 19, festivi dalle 10.30 alle 12 e dalle 17 alle 19, chiusa il 25 dicembre e l'1 gennaio). Per maggiori informazioni, contattare i numeri 335/5754513, 329/7250420 oppure 0331/877100 (oratorio Paolo VI).

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento