meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggera pioggia 18°
Lun, 21/10/2019 - 18:20

data-top

lunedì 21 ottobre 2019 | ore 19:16

A scuola di riciclo e rifiuti

Per il terzo anno scolastico consecutivo la Polizia locale arriva in classe per il corso di educazione ambientale con gli studenti di terza elementare. Differenziata e recupero.
Castano - Educazione ambientale (Foto d'archivio)

I protagonisti saranno ancora una volta i ragazzi di terza elementare; i relatori (o insegnanti per l’occasione), invece, gli agenti della Polizia locale del comando di piazza Mazzini. Si imparerà l’educazione ambientale e lo si farà, di nuovo, tra i banchi di scuola. Già, perché per il terzo anno scolastico consecutivo, ecco che i Vigili urbani di Castano arriveranno nei due plessi cittadini (le vie Acerbi e Giolitti), appunto, per incontrare i piccoli alunni e mostrare loro le buone pratiche per il rispetto e la tutela del territorio che ci circonda. “Si tratta di un’iniziativa certamente importante, durante la quale gli studenti hanno modo di conoscere da vicino i corretti comportamenti mirati proprio alla salvaguardia dell’ambiente – spiega la vigilessa Patrizia Boioli, che coordina il progetto – E’ fondamentale, infatti, partire dalle giovani generazioni per costruire assieme il presente ed il futuro”. Più nello specifico, il progetto ‘Caccia grossa, rifiuti zero’ (così si intitola) è strutturato su momenti differenti che vanno dalla teoria alle uscite sul campo. “In totale sono 8 lezioni e si comincerà con il mese di ottobre – continua Boioli – Entrando, quindi, nel merito, innanzitutto vengono spiegati che cosa sono i rifiuti, successivamente dove devono essere conferiti e con quali modalità e tempistiche, fino a far provare in prima persona ai ragazzi il riciclo ed il riutilizzo dei materiali che hanno a disposizione a scuola. I tasselli successivi sono, invece, una o più uscite per visitare aziende e realtà che si occupano proprio dei rifiuti (il passato anno scolastico, ad esempio, siamo stati prima in una struttura attiva nel recupero del vetro, quindi in una per la plastica). E, infine, ecco anche una giornata dedicata ai giochi costruiti dagli alunni appunto con materiali di riciclo: un momento per stare assieme e capire ancora meglio l’importanza di differenziare e riciclare”.

Invia nuovo commento