meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 22°
Mer, 21/08/2019 - 08:50

data-top

mercoledì 21 agosto 2019 | ore 09:11

Prociv: cambio alla guida

Dopo cinque anni, Rodolfo Marmo ha passato il testimone di coordinatore della Protezione Civile di Castano. "Un periodo intenso, dove il gruppo è cresciuto di giorno in giorno".
Castano Primo - Rodolfo Marmo con alcuni volontari della Protezione civile

Cinque anni di impegno, attenzione, dedizione e lavoro (tanto). Cinque anni alla guida di un gruppo che è cresciuto di volta in volta, diventando un vero e proprio punto di riferimento per la città e, in generale, per il territorio intero. Ma cinque anni dopo è anche il momento dei saluti: si cambia, insomma, tra le fila della Protezione civile di Castano Primo, perché dalla fine dello scorso mese di luglio Rodolfo Marmo ha passato il testimone di coordinatore a Marco Ghislandi (vice, invece, è Mario Rainone). “Un periodo intenso e fatto di importanti tasselli – commenta lo stesso Marmo – Non dimentichiamoci, infatti, che quando sono diventato responsabile, nel 2014, la Prociv certo esisteva già, però era una realtà che doveva essere messa in moto in maniera mirata e specifica. In questa direzione, allora, ci siamo attivati, con Castano Primo - Rodolfo Marmo l’obiettivo chiaro e preciso di portarla a significativi livelli”. E i risultati raggiunti, alla fine, sono sotto gli occhi di tutti: esercitazioni, campi di addestramento e scuola, diversi interventi, passando per i servizi di sicurezza in occasione delle varie manifestazioni o iniziative, per arrivare, in ultimo, ad una serie di incontri con gli studenti, ecc… “Contemporaneamente – continua – il gruppo si è ampliato, da una parte riunendo anche i vicini Comuni di Vanzaghello, prima, e Robecchetto con Induno, poi, dall’altra per quanto concerne i volontari (oggi siamo una ventina). L’attenzione in ogni ambito e settore di nostra competenza, dunque, è stata massima; abbiamo cercato di crescere di giorno in giorno e di farlo assieme. Ora inizia una nuova pagina, era il momento di cambiare. Voglio ringraziare i singoli componenti della Protezione Civile, per l’impegno che ciascuno ha dimostrato, e un grazie all’assessore Luca Fusetti ed al comandante della Polizia locale Massimo Masetti, per la grande fiducia che mi hanno sempre dato, supportandomi nei diversi momenti che hanno caratterizzato il periodo alla guida della Prociv”.

Invia nuovo commento