meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 21°
Dom, 18/08/2019 - 08:20

data-top

domenica 18 agosto 2019 | ore 08:53

"Sì alla mozione climatica"

"Con questo atto ufficiale ci impegniamo a considerare prioritaria l’emergenza climatica in ogni scelta amministrativa che ci troveremo a compiere - spiega il sindaco Bettinelli".
Energia & Ambiente - Clima (Foto internet)

Nell’ambito degli incontri della biblioteca durante 'BenVenga Maggio 2019', dedicati ai cambiamenti climatici, il Comune di Inveruno ha ospitato il collettivo Tempo Zero del Dipartimento di Fisica dell’Università Statale di Milano. Questi studenti alla fine dell’appuntamento hanno proposto all’Amministrazione di votare in consiglio comunale la mozione che dichiara l’emergenza climatica. Questa mozione mette nero su bianco ciò che è già sotto gli occhi di tutti: se i Governi e i Comuni, in questo caso specifico, non adottano (e impongono alla cittadinanza) delle misure di intervento che limitino lo spreco e le abitudini di inquinamento, per frenare così il surriscaldamento globale, andremo incontro (anzi, già lo stiamo facendo) ad un declino ecologico senza precedenti, con più di un milione di specie di flora e fauna a rischio di estinzione, desertificazione galoppante e collasso delle foreste. Bisogna fare qualcosa, subito, ora: così la mozione impegna il Comune di Inveruno ad adottare iniziative che promuovano la riduzione di emissioni, che incentivino le energie rinnovabili e che favoriscano la riforestazione urbana. Il tutto, coinvolgendo e rendendo più consapevole la cittadinanza. “Abbiamo accolto favorevolmente la proposta, seguendo l’esempio di altre realtà (come quella di Milano) e altre nazioni europee e l’abbiamo votata in sede di consiglio comunale lo scorso 28 giugno, contrariamente a quanto purtroppo ha fatto il Senato della Repubblica – commenta il sindaco Sara Bettinelli - Con questo atto ufficiale ci impegniamo a considerare prioritaria l’emergenza climatica in ogni scelta amministrativa che ci troveremo a compiere”.

Invia nuovo commento