meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, pioggia 15°
Gio, 04/06/2020 - 22:20

data-top

giovedì 04 giugno 2020 | ore 23:13

Mario Noé: veterano delle Adunate

Tutto pronto per la 92^ Adunata Nazionale degli Alpini a Milano. L'emozione e i preparativi nelle parole e nei ricordi del capogruppo di Castano Primo.
Storie - Un gruppo di Alpini di Castano

Da venerdì 10 a domenica 12 maggio si svolgerà la 92^ Adunata Nazionale degli Alpini. L’edizione di quest’anno è particolarmente importante, perché si celebra il centenario di un corpo che ha dimostrato, nel corso della sua storia, “Dedizione per l’Italia e per gli italiani”, come ha ricordato il presidente della Lombardia Attilio Fontana. La 92^ Adunata si svolge a Milano, con la città che si è attivata per accogliere tutti i partecipanti. Anche gli Alpini dell’hinterland milanese saranno presenti e molti di loro hanno collaborato in maniera attiva per organizzare al meglio l’importante manifestazione, i cui numerosi eventi sono distribuiti nell’arco di tre giorni. “Sono attese a Milano tantissime persone, provenienti da tutta Italia - racconta Mario Noè, capogruppo della sezione Alpini di Castano Primo - Da lunedì 6 maggio stiamo lavorando duramente per provvedere a tutte le necessità degli ospiti; abbiamo sistemato e montato un campo per tende e roulotte, ad esempio”. Mario Noè è un ‘veterano’ delle adunanze nazionali. “Dal 2000 ad oggi ne ho perse solo tre e per motivi di salute”, racconta. Quest’anno però c’è una novità: “È la prima volta che sono attivamente coinvolto nei preparativi e devo ammettere che è molto impegnativo, quasi stressante”. Tuttavia non manca l’entusiasmo di sempre, quello che “Ti spinge ad esserci, a voler partecipare. Nonostante, conclusa ogni Adunata, ci si senta stanco, quasi ‘distrutto’, non si vede l’ora che arrivi la prossima”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento