meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 14°
Dom, 31/05/2020 - 05:20

data-top

domenica 31 maggio 2020 | ore 06:05

Notte 'brava' in via Tobagi a Cuggiono

Da tempo alcune compagnie di giovani si ritrovano negli spazi adibiti alle auto, ma ultimamente stanno aumentando disagi e situazioni preoccupanti.
Cuggiono - Notte brava in via Tobagi

Da circa un anno è stato aperto al pubblico utilizzo il parcheggio di via Walter Tobagi, zona scuola materna, a Cuggiono. Un'area importante per i residenti e la scarsità dei posti auto. Fin dall'inizio l'area è stata frequentata da molti ragazzi, non giovanissimi, in quanto automuniti: "sono tutti ragazzi cuggionesi - ci spiegano i residenti - persone conosciute che soprattutto all'inizio si fermavano per chiaccherare il pomeriggio e la sera, magari mangiando pizze o piatti d'asporto. In generale non hanno mai dato fastidio, però nelle ultime settimane qualcosa è cambiato".
I primi episodi quando i ragazzi hanno iniziato a entrare nel vicino cantiere 'De Vecchi' a portare fuori arredi degli uffici e materiale da cantiere, fino all'episodio di questa notte: dalle villette in costruzioni sono stati sottratte sedie da ufficio, bancali, cestini, numerosi documenti e planimetrie e tutte date alle fiamme. Lo spettacolo che si presentava ai residenti stamene è ben illustrato dalla foto.
Subito è stata fatta segnalazione alle autorità di sicurezza comunali e dei carabinieri, perchè è vero che i ragazzi sono noti e conosciuti, e fin qui non avevano dato preoccupazioni, ma questo episodio ha iniziato ad allertare le numerose famiglie della zona.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento