meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse, leggera pioggia 22°
Lun, 18/06/2018 - 01:20

data-top

lunedì 18 giugno 2018 | ore 01:43

Lavori nel capoluogo e in frazione

Fino alla fine dell'anno una serie di interventi a Magnago e Bienate. "Si tratta in alcuni casi di piccoli accorgimenti, ma fondamentali - spiega il vicesindaco Scampini".
Magnago - Il palazzo Municipale

Estate e autunno tempo di... lavori. Perchè fino alla fine dell'anno saranno davvero diversi gli interventi messi in programma dall'Amministrazione comunale di Magnago e Bienate, sia nel capoluogo che in frazione. E se da una parte, allora, alcuni sono già cominciati o addirittura sono praticamente conclusi, dall'altra ce ne sono diversi che vedranno la luce nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. "Si tratta di azioni importanti e fondamentali - spiega il vicesindaco, nonché assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Scampini - Inanzitutto, quindi, spazio ai lavori sul palazzo Municipale (120 mila euro) oppure la deumidificazione dei nostri alloggi di edilizia popolare (12 mila euro)". Ma, come detto, l'elenco è lungo: c'è, ad esempio, il completamento di un intervento di sistemazione dei serramenti presso gli alloggi di via Carducci (13 mila euro) e le opere nei locali mensa della scuola Elementare di Magnago (25 mila euro), fino alla sistemazione delle veneziane alle Medie (3.500 euro). "A questi, inoltre, si aggiungono, la sostituzione delle attuali lampade con i led al parco Lambruschini - continua Scampini - le spese di progettazione di un ascensore alla Materna di Magnago (30 mila euro) e l'acquisto di lampade di illuminazione pubblica e posa di nuovi pali (20 mila euro). Proseguendo, ecco la costruzione di nuovi loculi al cimitero di Bienate (30 mila euro), oltre alle asfaltature (da giugno alla fine dell'anno) per quanto concerne le vie Cremona parte finale e iniziale, Sanzio, Don Minzoni arrivando a via Gemelli, Calvi fino primo cavalcavia, Perugino parte iniziale da via Marconi a via Don Sturzo, tratto inziale di via Lamarmora, quello finale di via Manzoni fino alla rotonda di via Delle Alberine, via F.lli Bandiera, Brodolini, ecc...". Senza dimenticare l'area Ex BPM ed Ex Coop (che comprende, accanto alla sistemazione dell'edificio, anche la fontana e l'aiuola con San Michele), il doosso rialzato in via Sardegna incrocio con via Leopardi, il percorso della futura nuova Casa di Riposo, il nuovo parco giochi nella zona vicino al cimitero di Bienate e le 4 postazioni elettriche (2 a Magnago e 2 a Bienate).

Invia nuovo commento