meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 23°
Lun, 23/05/2022 - 20:50

data-top

lunedì 23 maggio 2022 | ore 21:42

L'Italia del 'Ghiri' sul tetto del mondo

Ghiri Sport: la squadra italiana, guidata da Oleh Ilika, prima nel campionato del Mondo in Ungheria. A Pecs, poi, anche 5 medaglie d'oro individuali e tanti altri piazzamenti.
Sport - Federazione Ghiri Sport Italia

La vittoria del cuore e della testa. Perché se la forza fisica conta (eccome se conta! Provate voi ad alzare una ghiria – quel peso di forma sferica di svariati chilogrammi con una maniglia che richiama molto da vicino una palla di cannone), c’è bisogno anche e soprattutto di tanta concentrazione e grinta. E adesso allora chiamateli “campioni”. L’Italia del Ghiri Sport, infatti, ce l’ha fatta: prima nella classifica generale al campionato del mondo in Ungheria. “Un risultato straordinario – commenta il turbighese/nosatese Oleh Ilika, presidente della Federazione Ghiri Sport Italia – Contento? Molto di più. Da guida del gruppo e da allenatore l’obiettivo è cercare sempre di migliorarsi, così quando arrivano simili traguardi è come coronare un sogno. Di soddisfazioni, comunque, negli anni ne abbiamo raggiunte parecchie, segno dell’impegno e della determinazione che tutti gli atleti mettono in campo appuntamento dopo appuntamento. Un grazie immenso ad ognuno di loro per le fantastiche gioie che stanno regalando alla Federazione intera”. Ma, alla fine, il primo posto di squadra (donne e uomini; slancio completo) è stato solo la ciliegina sulla torta di un IGSF World Championship 2015 dove i campioni di casa nostra hanno letteralmente dominato la scena. Là, nell'antica città di Pecs, insomma, la formazione italiana non ha avuto, o quasi, rivali. “In totale – conclude Ilika – abbiamo ottenuto, infatti, ben 5 medaglie d’oro individuali: una con me, quindi è stata la volta di Isabella Santelli, Elena Donati, Francesco Rigoli e Christian Borghello. Più una serie di secondi e terzi posti nelle differenti categorie

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento