meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 21°
Lun, 22/07/2024 - 05:50

data-top

lunedì 22 luglio 2024 | ore 06:47

Se la malattia diventa musica

Il duo musicale Gaspare Palmieri e Cristian Grassili e 'Psicantria'. Un neologismo che deriva dalla necessità di cantare e divulgare il tema della malattia mentale.
Sociale - 'Psicantria'

Affrontare alcuni temi, come per esempio le malattie mentali, è difficile: spesso non si trovano le parole giuste e si scade nel pregiudizio. Occorre un metodo nuovo, più immediato ed efficace: per esempio, scriverci sopra una canzone, mettere le definizioni in musica. E così è stato per i Psicantria, duo musicale composto da Gaspare Palmieri, psichiatra e cantautore, e Cristian Grassilli , psicoterapeuta, musicoterapeuta e cantautore, attivi come professionisti tra Bologna e Modena e come band un po’ in tutta Italia. Ospiti del ‘Caffè Letterario – Esperimenti per una nuova cultura’, la rassegna di incontri sulla piscoterapia ideata e condotta dalla dottoressa Rosa Versaci alla libreria ‘Ubik’ di Busto Arsizio, si sono esibiti in uno spettacolo ispirato al teatro canzone di gaberiana memoria. “Ci siamo incontrati sui banchi di scuola, Gaspare era il mio tutor e insieme, oltre al percorso formativo e professionale, condividevamo la passione per la musica – racconta Cristian – Così abbiamo dato vita a ‘Psicantria’, un neologismo che deriva dalla necessità di cantare e divulgare il tema della malattia mentale e del disagio psichico, vincendo l’indifferenza e lo stigma che spesso affligge chi ne è affetto”. Hanno quindi cominciato a organizzare eventi musicali e culturali, sia per coinvolgere le persone colpite da queste patologie, sia per sensibilizzare coloro che si definiscono ‘normali’ sulle tematiche, che invece sono più comuni di quanto si possa pensare. “Finora abbiamo pubblicato due libri – cd: il primo ‘Psicantria: manuale di psicopatologia cantata’, e basandoci sul Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali, ovvero la bibbia della psicopatologia, abbiamo confezionato tredici canzoni che parlano del mondo della psichiatria in modo distaccato, critico, ma anche leggero. Il secondo, invece, è ‘La Psicantria della vita quotidiana’, in cui abbiamo scritto canzoni su temi più sociologici come il bullismo, la famiglia allargata, i nativi digitali. Entrambi sono editi da ‘La Meridiana e sono acquistabili o sul loro sito o nei principali e-store”. Ma come si svolgono i loro spettacoli-concerti? “Prima di ogni canzone diamo vita a una gag introduttiva, senza dare spiegazioni cliniche dell'argomento che affronteremo; poi con la canzone, portiamo gli spettatori direttamente in un mondo che credono sia loro sconosciuto, ma nel quale invece siamo tutti immersi e toccati da vicino. Ci esibiamo principalmente in rassegne dedicate, biblioteche, convegni, case di cura, scuole superiori o associazioni. Tutte le nostre date e i prossimi appuntamenti, li potete trovare su www.psicantria.it”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento