meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 27°
Lun, 17/06/2024 - 18:50

data-top

lunedì 17 giugno 2024 | ore 19:40

Fondi per il nuovo Ospedale

L'assessorato al Welfare di Regione Lombardia ha stanziato 440 milioni di euro per la realizzazione del nuovo ospedale di Busto Arsizio-Gallarate.
Generica - Reparto di un'ospedale

Regione Lombardia ha approvato oggi in Giunta due importanti provvedimenti, proposti dall'assessore al Welfare, finalizzati al potenziamento infrastrutturale e tecnologico del sistema sanitario.

Con la prima delibera vengono stanziati risorse regionali pari a 128,2 milioni a favore delle Ats e Asst lombarde per apparecchiature e adeguamenti e bonifiche ambientali.
Il secondo provvedimento, di 1,141 miliardi di euro, prevede la ripartizione di fondi nazionali su 9 progetti per la realizzazione o ristrutturazione di presidi ospedalieri strategici. Si tratta di risorse dell'articolo 20 della Legge nazionale 67/88 dedicata a questo tipo di interventi.

ASSESSORE WELFARE: FONDI PER APPARECCHIATURE A BASSA E MEDIA TECNOLOGIA - "Stanziamo una prima tranche di risorse regionali - ha sottolineato l'assessore regionale al Welfare - per le apparecchiature a bassa e media tecnologia. Sulle grandi apparecchiature sono in corso acquisizioni e rinnovi con fondi PNRR, ma tutte le strumentazioni utilizzate dagli operatori sanitari devono essere efficienti e moderne per consentire loro di lavorare in modo ottimale. Anche l'apparecchio per l'esecuzione dell'ECG o l'ecografo portatile sono parti fondamentali della strumentazione necessaria per l'attività sanitaria che viene svolta ogni giorno nelle nostre strutture".

"Con la seconda delibera - ha concluso l'assessore al Welfare - allochiamo i fondi nazionali già previsti relativamente all'art.20, riallineando e specificando gli interventi di modo da dare accelerazione all'iter di realizzazione e quindi alla loro puntuale e pronta attuazione. Si tratta di progetti strategici con cui intendiamo procedere nel prossimo triennio sul territorio lombardo".

IL PRIMO PROVVEDIMENTO - I 128,2 milioni di euro stanziati da Regione Lombardia sono così suddivisi: 40 milioni per interventi di manutenzione di impianti, strutture e apparecchiature per l'anno 2024 (VEDI ELENCO ALLEGATO), 77 milioni per l'acquisto di nuove apparecchiature a bassa e media tecnologia, sostituendo quelle attualmente presenti le cui performance non sono più ottimali a causa di vetustà, obsolescenza, ricorrenti interventi manutentivi e irreparabilità (LE ASSEGNAZIONI AVVERRANNO CON SUCCESSIVO PROVVEDIMENTO). Questo intervento mira a migliorare l'efficienza delle strutture sanitarie, ridurre le liste d'attesa e incrementare la sicurezza di pazienti e operatori. Infine, 11,2 milioni di euro per opere di ampliamento, ristrutturazione e bonifica amianto nei presidi del San Gerardo di Monza (6,9 milioni), del presidio ospedaliero di Rivolta d'Adda (2,3 milioni) e per l'adeguamento del blocco operatorio di Cernusco sul Naviglio (1,9 milioni).

IL SECONDO PROVVEDIMENTO - La seconda delibera prevede l'attuazione di progetti (per un importo complessivo di 1,141 miliardi di euro, fondi previsti dall'art.20 Legge 67/88) che, specificatamente, riguardano:

la realizzazione del nuovo ospedale di Busto Arsizio-Gallarate (440 milioni di euro);

la riqualificazione degli Spedali Civili di Brescia (274 milioni di euro);

il riassetto e riordino del San Matteo di Pavia, Polo cardio-toraco-vascolare ed emergenza-urgenza e polo di ricerca (154 milioni di euro);

l'ampliamento dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo con la realizzazione della VIII torre per l'attività diurna (100 milioni di euro);

l'ampliamento e la ristrutturazione del presidio ospedaliero di Sondrio della ASST Valtellina e Alto Lario (70 milioni di euro);

la demolizione, bonifica e rigenerazione delle aree attualmente occupate dal monoblocco ospedale di Cremona (30 milioni di euro);

il nuovo blocco operatorio e piastra emergenza-urgenza di Esine della ASST Valcamonica (24 milioni di euro);

la ristrutturazione del padiglione Carati per Neuropsichiatria infantile e Psichiatria dell'Ospedale Niguarda di Milano (32 milioni di euro);

la ristrutturazione del padiglione Talamona, che riguarda la formazione e degenze 'buffer' dell'Ospedale Niguarda di Milano (17 milioni di euro).

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento