meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Gio, 30/05/2024 - 01:50

data-top

giovedì 30 maggio 2024 | ore 02:38

LIUC Mood: uova di Pasqua all’Ospedale dei Bambini

Arriva dalle studentesse e dagli studenti della LIUC un gesto di affetto e di solidarietà verso i piccoli pazienti dell’Ospedale dei Bambini "Vittore Buzzi" di Milano.
Sociale / Salute - Gli studenti di LIUC Mood con il personale sanitario

Arriva dalle studentesse e dagli studenti della LIUC un gesto di affetto e di solidarietà verso i piccoli pazienti dell’Ospedale dei Bambini "Vittore Buzzi" di Milano. Grazie all’iniziativa del Gruppo studentesco LIUC Mood, stamattina, mercoledì 27 marzo 2024, sono state consegnate 350 Uova di Pasqua al reparto di Pediatria del nosocomio milanese, alla presenza del rettore Federico Visconti, del professor Gianvincenzo Zuccotti, direttore responsabile Pediatria e Pronto soccorso pediatrico del “Buzzi” e del dottor Tommaso Saporito, direttore medico di Presidio dello stesso ospedale. Con loro anche l’allenatore della Primavera dell’Inter Cristian Chivu e uno dei suoi giocatori Francesco Stante, studente LIUC. “E’ stato un gesto di grande valore per l’Ateneo – commenta il Rettore della LIUC - l’impegno degli studenti di LIUC Mood nel promuovere l’iniziativa, la generosità di chi vi ha contribuito, la collaborazione con l’Ospedale Buzzi… con il giusto tocco di Inter. Il nostro studente Francesco Stante è allenato da Cristian Chivu: allievo e maestro insieme, anche questo è valore". Per la terza volta, LIUC Mood si fa garante di una bella proposta attraverso la quale Pasqua diventa un momento di disponibilità, altruismo e fratellanza. Con l’occasione, è lo stesso presidente del Gruppo Studentesco Francesco Manfra a ringraziare tutte le persone che hanno donato e, in particolare, Lindt & Sprüngli e UpTown Cafè per aver contribuito all’iniziativa.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento