meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mar, 05/03/2024 - 04:20

data-top

martedì 05 marzo 2024 | ore 04:55

In servizio con la Polizia locale

Controlli fuori e dentro la stazione ferroviaria. Un pomeriggio in servizio con la Polizia locale di Turbigo. "Presenza e controlli costanti - spiega il comandante".
Turbigo - Polizia locale: controlli

Le 17-17.30: l’appuntamento è al comando di piazza Bonomi. Qui, il tempo di organizzarsi e programmare il servizio e poi si va. Pronti insomma, direzione la stazione ferroviaria. Già, perché eccoci in pattuglia con la Polizia locale di Turbigo. Prima all’esterno e, quindi, anche sulle banchine, allora, si effettuano una serie di accertamenti e controlli, pronti ad intervenire qualora ci siano situazioni di criticità e pericolo, emergenze oppure eventuali persone sospette. Turbigo - Controlli della Polizia locale “Attività che svolgiamo in maniera costante – spiega il comandante Antonio Erbaio – Nello specifico, poi, sono concentrate su tutto l’arco della settimana e nei momenti della giornata maggiormente frequentati, ossia tra mezzogiorno e l’una e nel tardo pomeriggio, quando appunto ci sono più passeggeri che arrivano da Milano oppure da Novara, mentre per quanto riguarda le Turbigo - Controlli della Polizia locale.1 verifiche vere e proprie che andiamo a mettere in campo, sono suddivise tra gli accertamenti di polizia stradale e i controlli ai pendolari”. Presenza, attenzione e dialogo continuo, dunque. “Perchè è fondamentale che la cittadinanza sappia che noi ci siamo, per cercare di rispondere il più possibile alle varie richieste ed esigenze - conclude Erbaio - E’ importante, infatti, creare un rapporto sempre più diretto e di fiducia appunto con la popolazione, così da avere un paese che sia ogni giorno di più sicuro e tranquillo”.

CONTROLLI IN STAZIONE: IN SERVIZIO CON LA POLIZIA LOCALE

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento