meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 21°
Lun, 15/04/2024 - 17:50

data-top

lunedì 15 aprile 2024 | ore 18:03

Rifiuti: le multe salgono e l'illecito diventa penale

Con la Legge 137/2023 è stato modificato l'articolo 255 del Testo Unico Ambientale: ora la multa prevista per gli incivili va da 1.000 a 10.000 euro e può essere aumentata fino al doppio nel caso di rifiuti pericolosi.
Territorio - Abbandono rifiuti (Foto internet)

Abbandonare rifiuti costerà ancora più caro. Con la Legge 137/2023 è stato modificato l'articolo 255 del Testo Unico Ambientale: ora la multa prevista per gli incivili va da 1.000 a 10.000 euro e può essere aumentata fino al doppio nel caso di rifiuti pericolosi. “La procedura sanzionatoria – spiega il Comandante della Polizia Locale di Bareggio, Riccardo Milianti - è ancora più severa per gli abbandoni effettuati in aree paesaggistiche protette, come ad esempio il Parco Agricolo Sud Milano, nel quale rientra buona parte del territorio di Bareggio, o la riserva naturalistica del Fontanile Nuovo”.
Inoltre, l’abbandono di rifiuti non sarà più un illecito amministrativo, ma penale. Pertanto, chi venisse individuato, dovrà comparire in Tribunale. L’Amministrazione comunale guidata da Linda Colombo ha accolto con soddisfazione l’inasprimento della pena: “Con la modifica della legge, la nostra azione su questo problema diventa più incisiva e ci permette di intervenire con forza nel persuadere chi viola le norme – afferma il vicesindaco Roberto Lonati -. Da parte nostra continueremo nell'opera di educazione ambientale nelle nostre scuole e nell'attività di repressione. A Bareggio, è bene che tutti lo sappiano, chi abbandona i rifiuti sarà perseguito con il massimo delle pene consentite”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento