meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno -2°
Gio, 07/12/2023 - 03:50

data-top

giovedì 07 dicembre 2023 | ore 04:31

'Bar Rino' attività storica

Il Bar da Rino festeggia sabato sera il riconoscimento da parte della Regione Lombardia come ‘Attività storica’: per tutti a partire dalle 18.30.
Buscate / Commercio - 'Bar da Rino'

Il Bar da Rino festeggia sabato sera il riconoscimento da parte della Regione Lombardia come ‘Attività storica’: per tutti a partire dalle 18.30 apericena e risotto giallo con la luganega; poi a seguire, torta e prosecco offerti dalla casa e momento musicale con “Laura & Gigi Acoustic duo”. “Il riconoscimento però è arrivato già due anni fa, nel 2021, solo che poi con il Covid di mezzo e delle vicissitudini personali, non abbiamo mai avuto modo di dare il giusto risalto alla cosa”, spiega Angela Ballarati, titolare del locale, e figlia di Mauro Ballarati, detto Rino, e Maria Luigia Bottini, i due nomi che appaiono nei primi documenti ufficiali risalenti alla fine degli anni Settanta. “Ma la storia della mia attività risale a inizio Novecento – spiega Angela - Il primo documento, presente negli archivi comunali è del 1916 e riporta come primo esercente il mio bisnonno Francesco Ballarati Francesco, fu Stefano, con: ‘Osteria della Speranza’, sita in Via Lonato 53, però la licenza fu rilasciata già nel 1907. Il secondo documento, del 6 agosto 1940, vede il passaggio dal bisnonno Francesco a mio nonno Angelo Ballarati. Non più scritto a mano, ma dattilografato, evidenzia solo il cambio di denominazione, da ‘Osteria della Speranza’ a ‘Trattoria della Speranza’. Infine, il passaggio dal nonno Angelo a mio padre Mauro, avviene successivamente alla morte del primo nel 1958: con questo avvicendamento si ha un cambio di denominazione, che poi rimarrà fino a oggi Bar da Rino. Alla morte di mio padre, avvenuta nel 1983, mia madre e io abbiamo portato avanti l’attività con la stessa denominazione, quindi il Bar da Rino esiste da più di quarant’anni, requisito minimo richiesto dalla Regione Lombardia per riconoscere un’attività come storica”. Sebbene nel 2001 l’attività sia passata nelle mani dei fratelli Sartorelli, nel 2021 il locale è ritornato ad Angela, che con suo marito Gianni Ammattatelli, porta avanti con impegno e tradizione una tradizione d famiglia, che va avanti da più di un secolo.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento