meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 19°
Gio, 23/05/2024 - 16:50

data-top

giovedì 23 maggio 2024 | ore 17:24

Un 'ponte' tra Arconate e Ucraina

Nell’ambito del bando europeo “Bridges of Trust”, un progetto fortemente voluto dall’Unione Europea per aiutare a ricostruire l'Ucraina attraverso accordi internazionali tra comuni ucraini e dell'UE, il Comune di Arconate è stato selezionato tra i primi tre comuni italiani che potranno contribuire alla rinascita del Paese martoriato dalle bombe.
Arconate - Un momento della visita

Nell’ambito del bando europeo “Bridges of Trust”, un progetto fortemente voluto dall’Unione Europea per aiutare a ricostruire l'Ucraina attraverso accordi internazionali tra comuni ucraini e dell'UE, il Comune di Arconate è stato selezionato tra i primi tre comuni italiani che potranno contribuire alla rinascita del Paese martoriato dalle bombe. Indicato insieme a Inveruno e Sesto San Giovanni, Arconate prenderà parte ad un ciclo di tavole rotonde che vedrà coinvolti i tre comuni italiani con una delegazione composta dalle relative controparti ucraine, accompagnate dalla direttrice dell’Associazione delle città Ucraine. I sindaci delle città di Lozova, Denys Petrenko, di Pervomaysk, Mykola Baksheiev e il Capo Dipartimento di Romny, Serhii Hrankin, hanno raggiunto Arconate nella serata di domenica 11 giugno e sono stati accolti presso la sede municipale di Palazzo Taverna dal corpo bandistico Santa Cecilia, che ha suonato gli inni nazionali dei due paesi. Gli incontri operativi avranno luogo a partire da inizio settimana e coinvolgeranno Arconate nelle giornate di lunedì e martedì presso l’auditorium di via Montello. Il Comune di Arconate, commenta la Consigliera con delega al Gemellaggio e agli Scambi culturali, Silvia Fontana, accoglie con grande orgoglio la possibilità di prendere parte a questo progetto, al quale, racconta, si è duramente lavorato nei mesi passati. “Siamo profondamente convinti – dichiara Fontana – che in questo momento l’unica strada percorribile sia mettere a disposizione tutto quanto nelle nostre possibilità, dimostrarsi umanamente vicini e aiutare un Paese che soffre. Presenteremo ai colleghi ucraini diverse possibilità di collaborazione, partendo dall’illustrazione di un accordo quadro come quello del ‘Patto dei Sindaci’ e il ‘Distretto del commercio' dell’Altomilanese, per poi offrire spunti in ambito amministrativo e di organizzazione delle iniziative di volontariato”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento