meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggeri acquazzoni
Dom, 25/02/2024 - 13:20

data-top

domenica 25 febbraio 2024 | ore 14:01

Vandalizzata la sede dei presepi

Clamoroso atto vandalico presso la sede degli 'Amici del Presepio' di Cuggiono: ignoti rubano e rompono molti presepi della sede, tra cui quello storico con il 'Gamba de Legn'. Da gennaio il Comune aveva tolto la fornitura di corrente.
Cuggiono - Presepe in Basilica 2014

Un ennesimo, gravissimo, atto vandalico che colpisce Cuggiono. E questa volta ne colpisce la storia, la cultura, la passione. Ignoti in questi giorni si sono introdotti nella sede provvisoria degli 'Amici del Presepio' nelle vecchie scuole di via Roma rompendo gran parte dei presepi custoditi, danneggiandoli, rubando le statue e vandalizzando ovunque.
"Non abbiamo davvero parole - commentano dall'Associazione - è una situazione assurda perchè già da gennaio il Comune ci ha pure tagliato la corrente presso la sistemazione provvisoria nelle vecchia scuola elementare di via Roma, ora pure questa ennesima mazzata".
Ma andiamo con ordine: sono ormai anni che l'Associazione sta chiedendo disponibilità all'Amministrazione comunale per una nuova sede, con un discorso aperto da tempo per ospitare in Villa Annoni il bellissimo presepe che raffigurava piazza San Giorgio innevata con la Chiesa Vecchia e il Gamba de Legn. Una soluzione ancora non si è trovata, anzi, da gennaio è stata staccata la fornitura di corrente alla sede. "Abbiamo dovuto portare delle lampade a batteria - ci spiegano - ovviamente rubate anche queste durante il furto. Siamo famosi in tutta Italia ma non possiamo invitare colleghi e appassionati perchè non potevamo già più lavorare nemmeno di sera, senza pensare che altre associazioni hanno sedi curate in centro paese o luoghi storici".
Ma ora la beffa... nel pomeriggio del 31 maggio l'amara scoperta: "Sicuramente dei ragazzi, dei balordi - spiegano - e lo riteniamo da alcune impronte lasciate sul gesso, si sono introdotti, sono sparite statue, altre son state vandalizzate e distrutte. Un disastro. Migliaia di euro persi, oltre al lavoro di anni e anni di passione e studio. Ogni statua ha un valore enorme, quelle del presepe del 'Gamba de Legn', per esempio, sono state fatte realizzare a Genova da artigiani dedicati che hanno studiato le foto d'epoca. Cosa possiamo fare ora? Viene quasi voglia di gettare la spugna..."
Tanta amarezza, anche perchè già ora si stava lavorando al Natale 2023. Rimane sicuramente la rabbia per un'ennesimo, ignobile, atto vandalico a Cuggiono e alla sua storia.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento