meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 17°
Mer, 05/10/2022 - 03:20

data-top

mercoledì 05 ottobre 2022 | ore 04:14

Nuova luce a Buscate

Dallo scorso settembre a poco prima dell’estate a Buscate è stato rifatto tutto l’impianto di illuminazione pubblica.
Territorio - Interventi sull'illuminazione pubblica (Foto internet)

Dallo scorso settembre a poco prima dell’estate a Buscate è stato rifatto tutto l’impianto di illuminazione pubblica: sono stati posizionati lampioni laddove mancavano e sostituiti i più obsoleti e ammalorati con punti luce a led di nuova generazione. Una mossa preventiva che ora farà risparmiare alle casse comunali del denaro, che altrimenti sarebbe stato speso per fronteggiare il caro bolletta previsto per il prossimo autunno e i cui effetti già si stanno facendo sentire ora. “La riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica sono il risultato di una proposta di project financing da parte di Dolomiti Energia Solutions e Samsic – spiega il sindaco Fabio Merlotti – La loro proposta è stata quella di occuparsi del rifacimento degli impianti con relativa manutenzione futura a fronte di una concessione degli stessi per i prossimi vent’anni, pagando loro un canone semifisso di circa 140 mila euro annui, in cui la quota variabile sarà quella legata al PUN e all’andamento del mercato energetico, che è difficile da prevedere ora. A loro questo consente di avere un margine di profitto nel tempo, ma anche a noi come Comune fa risparmiare del 60-70%: se avessimo avuto gli impianti di prima, avremmo consumato più del doppio, e la quota energia della cifra pattuita avrebbe subito i rincari quadruplicati in atto. Mentre così, essendo la quota energia una piccola porzione della cifra totale, l’aumento sarà impattante, ma proporzionato. I vantaggi sono anche ecologici, chiaramente, e di sicurezza: essendo finalmente alcune zone ora illuminate o meglio illuminate, diminuisce il rischio di azioni criminali”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento