meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 23°
Dom, 26/06/2022 - 23:50

data-top

giovedì 30 giugno 2022 | ore 06:54

La piazza si 'affresca'

Cinque opere scenografiche sono state realizzate nel centro di Mesero. Piazza Europa ancora più bella e vivibile per i cittadini.
Mesero - Le opere realizzate in piazza

Una realizzazione artistica ambiziosa e rivoluzionaria al tempo stesso, promossa dall’Amministrazione comunale di Mesero con l’intento di trasformare piazza Europa e renderla ancora più bella e vivibile per i cittadini. Cinque installazioni artistiche che hanno trasformato il centro cittadino in un museo a cielo aperto. Tutte le facciate della piazza sono state uniformate con la stessa tonalità cromatica, su cui poi sono stati realizzati cinque affreschi raffiguranti personaggi cardine della storia di Mesero. La prima figura rappresentata è la divinità Mercurio - “...rappresenta il periodo romano: duemila anni fa Mesero era un insediamento abitato ed era un importante punto di snodo per i viaggiatori che da Roma si dirigevano verso la Gallia. Protettore dei viandanti era proprio Mercurio. Nel 1921, presso la località Cascina Sant’Eusenzio, è stata ritrovata un’ara votiva dedicata alla divinità romana. Questo importante reperto archeologico risalente al primo secolo dopo Cristo è oggi esposto nell’atrio d’ingresso del Municipio e la scritta è stata riprodotta all’interno dello Stemma e del Gonfalone comunale.” La seconda installazione artistica fa riferimento all’Abate San Bernardo; la terza opera rende onore a Carlo Noè, un illustre militare meserese del ‘900; la quarta, ispirata al periodo rinascimentale, rappresenta la Madonna del Rosario; mentre l’ultimo dipinto raffigura Santa Gianna Beretta Molla, proprio nella piazza del Santuario a lei dedicato. “Si tratta di un’opera che valorizza la nostra città e che contribuirà certamente al rilancio turistico di Mesero”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento