meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Lun, 04/07/2022 - 23:20

data-top

lunedì 04 luglio 2022 | ore 23:50

'Stop Tir Nerviano'

Rumori, inquinamento, traffico. Tre fattori che minano fortemente, e non da oggi, i residenti di alcune vie di Nerviano a causa del passaggio di Tir. Tanto che, per cercare di risolvere il problema, hanno dato vita a un apposito Comitato chiamato 'Stop Tir Nerviano'.
Attualità - Camion (Foto internet)

Rumori, inquinamento, traffico. Tre fattori che minano fortemente, e non da oggi, i residenti di alcune vie di Nerviano a causa del passaggio di Tir. Tanto che, per cercare di risolvere il problema, hanno dato vita a un apposito Comitato chiamato 'Stop Tir Nerviano'. A portare all'attenzione del consiglio comunale la questione ha provveduto il consigliere di Forza Italia Sergio Garavaglia: "Da almeno dieci anni - ha spiegato - i residenti di alcune vie come la De Gasperi e la Giovanni XXIII stanno incontrando problemi a causa del traffico pesante con l'aumento dell'inquinamento e la messa in crisi della mobilità dolce". Il Comune, per vero, qualche intervento con scopo di mitigazione lo ha già adottato con l'installazione dei dissuasori di sosta. Ma il Comitato ha intonato un refrain chiaro: nonostante questo, la situazione non è praticamente cambiata di una virgola. E, lungi dal limitarsi all'indignazione, hanno anche suggerito alcune proposte volte a cercare di affrontare il problema in modo efficace: realizzazione di una circonvallazione, rivisitazione degli attraversamenti pedonali rialzati, cambiamento della segnaletica orizzontale e verticale, introduzione di alcuni sensi unici, creazione di piste ciclabili. Tutto suggerito in una commissione convocata appositamente. La replica dell'assessore ai lavori pubblici Sergio Parini è stata improntata al realismo : "Avere affrontato questo problema in commissione - ha esordito - è già un passaggio significativo e sempre meglio che non parlarne, si sono perse in passato occasioni per ridisegnare il calibro stradale e mitigare così il traffico; siamo fermi all'esito di quella commisssione". Dopo il cappello introduttivo, ecco la valutazione punto per punto: "Per quanto riguarda la circonvallazione - ha aggiunto - comporterebbe la realizzazione di almeno tre rotatorie e di un altro ponte sull'Olona, sarebbe un'opera da quattro, cinque milioni di Euro, un primo tassello potrebbe essere costituito dalla creazione di una rotatoria sul Sempione ma una circonvallazione come quella richiesta avrebbe un carattere sovracomunale e non si limiterebbe al comune di Nerviano, per quanto concerne la rivisitazione degli attraversamenti pedonali,il calibro stradale è troppo ampio e quindi il viale andrebbe rifatto completamente". Anche la strada dei sensi unici, ha chiosato Parini, appare difficilmente percorribile perché, ha detto, "Vie come la monsignor Piazza, la Cavour e la Kennedy sono strade di collegamento e come tali non si prestano molto bene all'adozione di un senso unico". Agli abitanti delle zone oggetto del traffico di Tir resta quindi una domanda: a quando, se non una soluzione completa del problema, almeno un suo consistente ridimensionamento?

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento