meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Lun, 04/07/2022 - 23:20

data-top

lunedì 04 luglio 2022 | ore 23:40

Radio Italia Live - Il Concertone in Duomo

Piazza Duomo a Milano è pronta a essere invasa dai fan della musica, Radio Italia Live - Il Concerto si conferma l’appuntamento musicale dal vivo più atteso.
Milano / Eventi - Radio Italia Live - Il Concertone

Piazza Duomo a Milano è pronta a essere invasa dai fan della musica, Radio Italia Live - Il Concerto si conferma l’appuntamento musicale dal vivo più atteso, che fin dalla prima edizione nel 2012, ha rappresentato un’opportunità imperdibile e unica. Sarà l’occasione, per il pubblico, di rivivere momenti indimenticabili di spensieratezza e pura gioia e, per gli artisti, di tornare ad esibirsi di fronte ad una platea dopo due anni di stop dovuti all’emergenza sanitaria. Come accaduto per le edizioni passate, il palcoscenico per lo spettacolo (in programma sabato 21 maggio) condotto da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, si trova esattamente al fianco del Museo del Novecento. Tra gli artisti che saliranno sul palco ci sono Alessandra Amoroso, Blanco, Coez, Elisa, Elodie, Francesco Gabbani, Ghali, Irama, Marracash, Marco Mengoni, Gianni Morandi, i Pinguini Tattici Nucleari, Rkomi, Sangiovanni e Ultimo. Il pubblico dal vivo si ritaglierà invece un grande spazio nell’enorme piazza, da sotto il palco alle scale della bellissima cattedrale italiana. Annunciate da Radio Italia, in collaborazione con il Comune di Milano, anche alcune modifiche alla normale mobilità della piazza, con la stazione della Metro M1 di Piazza Duomo che sarà chiusa dalle 14 del 21 maggio, lasciando però a tutti i presenti la possibilità di raggiungere il sotto palco grazie alle vicine fermate di Cordusio, San Babila, Montenapoleone e Missori. Allo stesso modo, le linee metropolitane 1 e 3 chiuderanno più tardi, così come i trasporti pubblici.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento