meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 17°
Mer, 05/10/2022 - 03:20

data-top

mercoledì 05 ottobre 2022 | ore 03:41

Concerto per la pace

Sabato 26 marzo, alle 20.45, al Teatro Lirico di Magenta il ‘Gran Concerto per la Pace - La musica unisce i popoli’. La musica per solidarietà.
Magenta - Teatro Lirico

Una finalità concreta, raccogliere fondi per la Conferenza San Vincenzo, e una simbolica, andare oltre ogni divisione e pregiudizio nel nome della pace: è questo l’intento del ‘Gran Concerto per la Pace - La musica unisce i popoli’ organizzato nello splendido scenario del Teatro Lirico di Magenta per la serata di sabato 26 marzo alle 20.45.

Come spiega l’organizzatore Francesco Bigogno (presidente dell’ Associazione ‘Cuori Grando Onlus’) grazie all’interessamento della famiglia Lisca si sono riuniti cantanti lirici e musicisti per proporre un evento che metta al centro di tutto il rispetto di ogni popolo e il richiamo al dialogo per costruire la pace.

L’obiettivo è, inoltre, solidale poiché l’ingresso libero (fino ad esaurimento posti, nel rispetto delle norme Covid vigenti) permetterà di raccogliere offerte libere da destinare alla San Vincenzo di Magenta per far fronte all’emergenza umanitaria della popolazione ucraina. Sul palco si alterneranno cantanti e musicisti di ogni nazionalità, tra cui artisti russi e ucraini uniti nel nome della cultura e della pace (Maria Giovanna Michelini soprano, Tatiana Borodai soprano, Irina Alexeeva mezzosoprano, Alexandra Kodes mezzosoprano, Giampaolo Guazzotti tenore, Giuseppe Lisca baritono, Emil Abdulaiev basso, Jurij Cimbru tromba, Coro Civico Citta di Magenta diretto da Tatiana Borodai e Yutaka Tabata al pianoforte.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento