meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggera pioggia
Ven, 23/02/2024 - 06:20

data-top

venerdì 23 febbraio 2024 | ore 06:59

Bille August, Pasolini e Vitti: il 20° 'BAFF'

E’ in programma dal 2 al 9 aprile la ventesima edizione del B.A.FilmFestival - BAFF. A inaugurare la rassegna sarà il il premio Oscar Bille August e, tra i tanti appuntamenti, non mancheranno omaggi a Pier Paolo Pasolini e a Monica Vitti.
Busto Arsizio / Eventi - BAFF

E’ in programma dal 2 al 9 aprile la ventesima edizione del B.A.FilmFestival - BAFF. A inaugurare la rassegna sarà il il premio Oscar Bille August e, tra i tanti appuntamenti, non mancheranno omaggi a Pier Paolo Pasolini e a Monica Vitti.

“Sono felice che l’appuntamento con il festival sia confermato - ha affermato il sindaco Emanuele Antonelli – Stiamo vivendo un periodo molto difficile, ma non dobbiamo rinunciare alla vita, alla cultura, dobbiamo andare avanti e non darla vinta alla violenza della guerra. Grazie quindi alla grande squadra del BAFF che lavora tutto l'anno per l'organizzazione della rassegna”.

“Parlare di cultura non tradisce il nostro sentimento di empatia verso il popolo ucraino in sofferenza perché la cultura ha un linguaggio universale, sa creare relazioni tra i popoli e quindi è uno strumento ideale di pace: annunciare un’iniziativa culturale come il BAFF può avere anche questo significato. Vent'anni sono un traguardo importante per una manifestazione che così fortemente si identifica con la città, della quale intercetta la sensibilità e la passione per il cinema - ha commentato la vicesindaco e assessore alla Cultura Manuela Maffioli - Un 'miracolo a Busto Arsizio', reso possibile grazie alla passione, alla dedizione e alle capacità degli organizzatori e al sostegno delle Istituzioni, a partire da Regione Lombardia, tra i primi a investire con concreta convinzione in questo sogno, diventato realtà".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento