meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Lun, 24/01/2022 - 14:50

data-top

lunedì 24 gennaio 2022 | ore 14:15

Un nuovo futuro per via Roma

Per chi ha almeno trent’anni, via Roma era un po’ il cuore del centro storico, la via delle scuole Elementari, delle attività commerciali ed industriali verso la piazza.
Cuggiono - Area Cometa

Per chi ha almeno trent’anni, via Roma a Cuggiono era un po’ il cuore del centro storico, la via delle scuole Elementari, delle attività commerciali ed industriali verso la piazza. La mattina e il pomeriggio era una via vai di chiassosi bambini, adulti che andavano al lavoro (area Cometa) ma anche i mezzi agricoli che portavano il mais e i raccolti al grande Consorzio. Poi l’apertura della nuova scuola Primaria verso Castelletto, il progressivo chiudere di alcune attività commerciali, il passaggio alla nuova sede municipale in Villa Annoni, il Consorzio che chiude,... e via Roma è rimasta solo per i residenti, con gli storici alberi dei viali tagliati e poi ripiantati (e ri-morti quasi tutti). Insomma... almeno un ventennio di degrado che ora va però ad interrompersi. Proprio negli scorsi giorni è stato presentato in consiglio comunale il progetto esecutivo per quanto concerne la riqualificazione dell’area Cometa: come ampiamente annunciato nell’area sorgerà un nuovo spazio commerciale (manca solo l’ufficialità, ma dovrebbe essere il nuovo U2, per dimensioni simile a quello di Magenta) e tre palazzine. L’area, come confermato dall’assessore Sandro Guzzini, dovrà dotarsi di un ampio parcheggio e, tra gli oneri di costruzioni, verrà richiesta la realizzazione del tratto mancante della pista ciclabile verso Inveruno. Un collegamento doveroso e necessario visti i tanti spostamenti tra i due paesi. Intanto, anche lo storico Consorzio è stato acquisito all’asta da una società partenopea che, al momento, userà gli spazi come magazzino edile per diversi lavori e ristrutturazioni private nel nostro territorio, ma in futuro potrebbe essere riconvertito in area residenziale e commerciale.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento