meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 18°
Lun, 18/10/2021 - 15:20

data-top

martedì 19 ottobre 2021 | ore 20:53

"Ambientalisti a vari livelli"

In attesa del voto del 3 e 4 ottobre, tre domande ai candidati sindaci. Ecco, allora, Gilberto Rossi, alla guida della lista 'Buscate Verdi Civici'.
Buscate / Politica - Gilberto Rossi

Il 3 e 4 ottobre sarà il momento di recarsi alle urne per eleggere i nuovi sindaci e le future Amministrazioni comunali; ma prima ecco tre domande che abbiamo voluto fare ai candidati delle singole liste presenti al voto. Siamo, allora, a Buscate con Gilberto Rossi di 'Buscate Verdi Civici'. I punti di forza della lista? Siamo un gruppo di ambientalisti che lavorano a vari livelli istituzionali e associativi sui temi ambientali in ambito comunale e della Città Metropolitana di Milano. Il progetto più importante del programma? Abbiamo già un risultato: tutti parlano in questa campagna elettorale dei numerosi problemi ambientali del paese e della nostra zona ed è merito della nostra tenacia e caparbietà nel porre all’attenzione di tutti queste tematiche. Per molto tempo siamo stati gli unici a sostenere alcune cose, come per esempio la chiusura dell’inceneritore Accam, il recupero dell’intera cava a scopi sociali-ricreativi, la valorizzazione dell’area ex depuratore, una manutenzione non occasionale del verde pubblico, la necessità di sviluppare la mobilità dolce. Uno dei progetti più importanti è il recupero ambientale della cava e il nuovo piano regolatore. Perché votare la vostra lista? Dare voce in Comune e in Città Metropolitana a chi coerentemente lavora da anni sul miglioramento dell’ambiente e vuole concretamente affrontare la crisi climatica anche con interventi locali.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento