meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 18°
Lun, 18/10/2021 - 15:20

data-top

martedì 19 ottobre 2021 | ore 20:22

Guado: Dante nel territorio

‘Dante 100x100 - cento artisti per cento Canti della Divina Commedia’: il progetto organizzato e diretto dal Guado Officine Creative. Alla scoperta di Dante.
Territorio / Cultura - Con il Guado, Dante nel territorio

Cento opere di cento grandi artisti per raccontare, attraverso l’arte, l’immensa opera del sommo poeta Dante. ‘Dante 100x100 - cento artisti per cento Canti della Divina Commedia’ è un progetto organizzato e diretto dal Guado Officine Creative dal 1969 e proposto dal Polo culturale del Castanese che vede per la prima volta una mostra strutturata nei nove Comuni appartenenti. Inaugurata sabato 18 settembre, la mostra rientra tra le iniziative più importanti promosse in occasione delle celebrazioni dantesche, grazie alla sua unicità e alla presenza di artisti di un elevato spessore culturale. Cultura / Territorio - 'Dante 100X100' Un progetto nato grazie ad anni di intenso lavoro per creare un’esposizione dove i Comuni coinvolti siano protagonisti. Bernate Ticino, Turbigo, Castano Primo, Magnago, Robecchetto con Induno, Inveruno, Nosate, Buscate ed Arconate saranno dunque cornice di un progetto ampio e strutturato che vuole esaltare la magnificenza di una delle opere cardine della letteratura non solo italiana ma anche mondiale, attraverso l’unicità di cento opere d’arte. Il nostro territorio diventa protagonista, diventa motore e traino di un progetto che vede coinvolte tante realtà non solo amministrative e che guida i visitatori in un viaggio, proprio come quello compiuto da Dante, alla scoperta della storia, della cultura e dell’arte. La (ri)scoperta del bello che ci circonda, troppo spesso sconosciuto, spinge ad elevarsi in un viaggio di conoscenza e stupore. La mostra è visitabile fino al 31 ottobre.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento