meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Lun, 29/11/2021 - 04:20

data-top

lunedì 29 novembre 2021 | ore 03:46

Morgan, enfant prodige della 'classica'

Morgan Icardi, tra i più giovani pianisti e direttori d'orchestra del mondo. Ha, infatti, solo 14 anni, ma già una bellissima carriera e un futuro tutto da scrivere.
Musica / Storie - Morgan Icardi

Pianista, direttore d'orchestra e anche studente. Beh... potreste controbattere: "Cosa c'è di tanto particolare?". Nulla, vero, se non fosse che ha solo 14 anni. Già, avete capito bene! Quando, insomma, si dice "piccolo d'età, ma grande nel talento e nelle esperienze". Eh sì, perchè Morgan Icardi sembra davvero avere "bruciato le tappe". E che tappe! Così, dopo essere diventato, appunto, tra i più giovani pianisti e direttori d'orchestra del mondo, eccolo intraprendere, proprio quest'anno, pure il percorso di studi in direzione d'orchestra al triennio accademico della scuola civica 'Claudio Abbado' di Milano (diventando, per di più anche qui, l'allievo più giovane di sempre) e assieme pubblicare il suo primo album 'Mozart Across Boundaries' (Musica Viva/Egea Music) che lo vede, in doppia veste, affrontare la varietà e ricca complessità della musica di Mozart. "Mi sento fortunato, un privilegiato, perché le note riempino quasi totalmente la mia vita e quando suono e studio il tempo trascorre senza che io me ne accorga - racconta - La passione per la musica classica è come un viaggio in un universo senza confini, più scendi in profondità più sali per raggiungere dimensioni misteriose che stanno al confine dell’umano. Grazie ai canali social, mi rivolgo a tantissime persone in tutti i continenti, che in alcuni casi non hanno mai avuto l’occasione di conoscere il valore di questo bellissimo ed emozionante mondo. Molti mi scrivono per dirmi che hanno scoperto un universo nuovo, meraviglioso. Spero che 'Mozart Across Boundaries' parli pure a tutti i ragazzi della mia età". Un amore davvero 'speciale, dunque, quello che c'è tra Morgan e la musica; nato, infatti, il 15 settembre 2006, inizia lo studio del pianoforte all’età̀ di cinque anni a Los Angeles, al Silverlake Conservatory of Music, dove vivrà per diverso tempo prima di tornare a Torino e proseguire la sua fantastica carriera. Attualmente si esibisce regolarmente in concerti e rassegne, dove alterna l’attività direttoriale e pianistica, mentre continua il suo percorso di crescita supportato da un team di insegnanti che rappresentano l’eccellenza della musica classica in Italia.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento