meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 30°
Lun, 15/07/2024 - 18:50

data-top

lunedì 15 luglio 2024 | ore 19:49

Prevenire truffe, raggiri e furti

Truffe, raggiri e furti: qualche esempio dei principali casi, ma soprattutto una serie di semplici e fondamentali consigli per evitare di esserne vittime.
Vanzaghello - Un momento dell'incontro

Truffe, raggiri e furti: qualche esempio dei principali casi, ma soprattutto una serie di semplici e fondamentali consigli per evitare di esserne vittime. Se n’è parlato a Vanzaghello in un incontro, promosso dall’Amministrazione comunale e che ha visto tra i relatori Carabinieri, Polizia locale e avvocati. “Tra le più conosciute modalità ci sono, per citarne alcune, i finti tecnici dell’acqua, del gas o di qualche ente e ufficio pubblico - ha spiegato il maggiore Pietro Francesco Laghezza, comandante della Compagnia Carabinieri di Legnano - O ancora le truffe telefoniche, fino ad arrivare agli episodi che accadono in strada, come il falso specchietto rotto, ecc...”. Conoscere e confrontarsi, insomma, perché come dice quel vecchio detto “Prevenire è meglio che curare”. “La segnalazione alle Forze dell’ordine, infatti, è fondamentale, perché ci consente un intervento nella quasi immediatezza”. “Non vergognatevi, allora, a chiamare la Polizia locale o i militari dell’Arma per chiedere chiarimenti oppure per informare di persone o mezzi sospetti che avete notato - ha ribadito Antonio Erbaio, comandante dei Vigili urbani”. Alla fine, un importante momento rivolto a tutta la cittadinanza, per parlare appunto di sicurezza urbana e dei comportamenti da assumere in situazioni di potenziale rischio. “Dobbiamo dare fiducia alle Forze dell’ordine - ha concluso l’avvocato Lucia Castelli - E contemporaneamente queste ultime devono dare fiducia ai cittadini e credere a quello che espone loro”.

TRUFFE E FURTI: "PREVENIRE PER NON CURARE POI..."

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento