meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 22°
Dom, 15/05/2022 - 23:50

data-top

domenica 22 maggio 2022 | ore 06:16

Studenti per il FAI

Studenti delle Einaudi e del Quasimodo impegnati per le prossime giornate FAI a Magenta. Il professor Carmelo lo Sardo, docente al liceo artistico, ci spiega come si stanno preparando.
Magenta - Carmelo Lo Sardo

Studenti delle Einaudi e del Quasimodo impegnati per le prossime giornate FAI a Magenta. Il professor Carmelo lo Sardo, docente al liceo artistico, ci spiega come si stanno preparando le ragazze e i ragazzi della classe terza del liceo artistico Einaudi per questo importante appuntamento. Saranno loro, infatti, ad accogliere i visitatori (nella fattispecie gli studenti dell’Artistico seguiranno la visita all’Assunta, mentre i colleghi del linguistico si occuperanno di Casa Giacobbe) a piccoli gruppi per rispettare le disposizioni anti covid, per ingressi della durata di circa 30 minuti dalle 9 alle 17.30. “Siamo stati contattati direttamente dal FAI – ha spiegato il professor Lo Sardo – e ci siamo immediatamente organizzati insieme alla Preside, Maria Grazia Pisoni e ai ragazzi. Sono stati proprio loro a manifestare grandissimo entusiasmo. E così, dopo un primo incontro con i delegati del FAI abbiamo fatto un sopralluogo nella chiesa dell’Assunta insieme agli architetti Monno e Ispano. Un luogo a me molto caro al quale tutti i magentini sono affezionati”. Si attendono numerosi visitatori da Milano, ma molti saranno i magentini che non si lasceranno sfuggire questa occasione. La chiesa dell’Assunt, nel corso dei secoli, ha raccolto opere anche di altre chiese poi sparite, come la chiesa di Sant’Anna. Ma, soprattutto, contiene due autentiche meraviglie (secondo il professore le opere più importanti che si possono incontrare tra Legnano e Morimondo), le tavole del Bergognone. Le più importanti di questo artista. Il Cristo alla colonna e il Cristo deriso. “Tavole che vanno associate ad altre due collocate alla National Gallery di Londra aventi come tema i misteri dolorosi – aggiunge Lo sardo – Di queste quattro, della medesima dimensione, Ecce Homo è quella che mostra la qualità più elevata. Nelle altre si nota il concorso degli allievi dell’artista”. Ulteriori informazioni le possiamo trovare nel volume ‘Ritorna alla luce il Bergognone nel restauro in Santa Maria Assunta di Magenta’. Nel video che pubblichiamo il professor Lo Sardo fornisce alcuni dettagli in merito alle opere del Bergognone che si potranno apprezzare nella chiesa dell’Assunta. Un evento da non perdere quello per i prossimi 15 e 16 maggio. Del resto, come ci ha detto Lo Sardo “i quadri parlano”, bisogna solo saperli ascoltare.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento