meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 19°
Lun, 27/09/2021 - 12:20

data-top

lunedì 27 settembre 2021 | ore 13:10

"Sportello pubblico di prima accoglienza"

MoVimento 5 Stelle: proposta per la costituzione di uno sportello pubblico di prima accoglienza e iniziative a supporto dei cittadini e delle piccole imprese sovra indebitate.
Territorio - Sportello pubblico di prima assistenza (Foto internet)

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Con l’approvazione al Senato del maxiemendamento interamente sostitutivo del disegno di legge di conversione del primo decreto Ristori, viene anticipata l’entrata in vigore di una parte delle modifiche previste nel Codice della crisi e dell’insolvenza in materia di sovra indebitamento, con l’obiettivo di aiutare imprenditori, cittadini e famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza da Covid-19. Sono sempre più i cittadini, le famiglie e le piccole imprese che a causa della pandemia stanno vivendo una profonda crisi economica e sociale. La cosiddetta Legge 'Salva suicidi' (l. n. 3/2012) ha introdotto per la prima volta nel nostro ordinamento misure strutturali dedicate alle esigenze, non solo dei soggetti che hanno subito o rischiano di subire le azioni delittuose di usurai ed estorsori, ma che, più in generale, versano nella incolpevole incapacità di adempiere regolarmente alle obbligazioni assunte. L’esperienza maturata in questi anni di prima applicazione della legge sul sovra indebitamento ha evidenziato una scarsa conoscenza dovuta al mancato orientamento informativo delle piccole imprese e, più in generale dei cittadini, sull’esistenza di strumenti destinati a proteggere le persone che versano in stato di sovraindebitamento con lo scopo di evitare che le difficoltà economiche si trasformino in un “dramma sociale". Di qui la necessità di intervenire diventa indispensabile: le Istituzioni pubbliche, a tutti i livelli, possono adottare tutte le iniziative atte a tutelare i cittadini e le piccole imprese in difficoltà prima che queste si rivolgano ad organizzazioni usurarie e/o mafiose, che proponendo facili, quanto irrealizzabili soluzioni, di fatto si approfittino della loro fragilità. In questo senso ricordiamo la possibilità di accedere alla procedura di composizione della crisi da sovra indebitamento, attraverso la concessione di un Voucher di valore fino a 4.000,00 Euro, a sostegno delle spese relative all’apertura della pratica presso un Organismo di Composizione della Crisi (OCC) accreditato in Lombardia. Essendo l’Amministrazione comunale, l’Istituto di Governo più vicino ai cittadini, abbiamo avanzato in questi giorni la nostra proposta con una lettera inviata ai sindaci dei Comuni di Busto Garolfo, Casorezzo ed Inveruno. Visto l’impegno economico, organizzativo e di risorse umane lasciamo ovviamente al Sindaco e alla sua Amministrazione la valutazione se orientarsi verso l’istituzione di uno Sportello Comunale o di uno Territoriale (servizio da erogarsi gratuitamente a chi ne farà richiesta avendone titolo) nel qual caso coinvolgendo nella sua costituzione e gestione anche l’Azienda Sociale e/o l’organismo Patto dei Sindaci dei quali fa parte. (Gruppi MoVimento 5 Stelle Busto Garolfo – Casorezzo – Inveruno)

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento