meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Mar, 09/03/2021 - 05:20

data-top

martedì 09 marzo 2021 | ore 05:36

La sicurezza di via Calvi

Sistemazione dei manti stradali: cavalcaferrovia di via Calvi e tratto di quest'ultima compreso tra gli incroci con le vie Don Minzoni ed Europa-Canova all'altezza della rotatoria.
Territorio - Lavori stradali (Foto internet)

La decisione su dove intervenire ha tenuto conto di cinque aspetti: grado di sicurezza dei percorsi pedonali vicino alle scole, usura del manto stradale, fondo stradale esistente, volume di traffico veicolare e vicinanza a strutture pubbliche o di impiego pubblico. Alla fine l'Amministrazione comunale di Magnago e Bienate, retta dal sindaco Carla Picco ha deciso: la priorità degli interventi di sistemazione dei manti stradali si concentrerà su pavimentazione del secondo cavalcaferrovia di via Calvi e del tratto di quest'ultima compreso tra gli incroci con le vie Don Minzoni ed Europa-Canova all'altezza della rotatoria. La finalità è, come dichiara l'assessore ai Lavori Pubblici e Protezione Civile, Andrea Scampini, nella delibera di adozione, di "Intervenire in alcuni tratti stradali per migliorare la qualità delle strade a servizio del territorio comunale, aumentando il livello di sicurezza e riqualificando, dal punto di vista funzionale, il complesso del sistema viario". Per i due progetti l'ufficio tecnico del comune ha messo in campo uno studio di fattibilità che prevede un importo dei lavori per circa 80 mila euro. Un'arteria di notevole rilevanza come quella di via Calvi si appresta, quindi, a ricevere nuovo smalto a tutto beneficio della sicurezza della circolazione in ogni forma.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento