meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto 13°
Sab, 24/10/2020 - 01:50

data-top

sabato 24 ottobre 2020 | ore 02:40

Milan un po' alla vòlta...

Dopo il lungo periodo di Covid-19 e di lockdown, oggi, il capoluogo lombardo è una città che, passo passo, sta ripartendo per tornare ad essere, presto, di nuovo protagonista.
Milano - Piazza Duomo

Volendo dirla in dialetto milanese... "Milan un po' alla vòlta". Già, perché dopo il lungo periodo di emergenza Covid-19 e di lockdown, oggi, il capoluogo lombardo è una città che, passo passo, sta ripartendo per tornare ad essere, il prima possibile, di nuovo protagonista e il punto di riferimento della nostra regione. Sì certo, lo smalto dei vecchi tempi sembra ancora lontano (in fondo, i difficili mesi vissuti hanno lasciato segni significativi), ma di tasselli, rispetto ai primi giorni 'post' chiusura, comunque, ne sono stati messi diversi. Il centro o le zone più esterne, insomma, in questo momento, raccontano di una Milano dove le parole d'ordine (seguendo quella che è la tradizione cittadina) sono, ancora e sempre, determinazione e grande forza di volontà. Camminando in qualche via e piazza oppure fermandosi proprio davanti al Duomo, infatti, ecco che, subito, balza agli occhi come la gente ha ricominciato a vivere la città: alcuni turisti (va bene pochi rispetto a quanto eravamo abituati, però, lo stesso, un importante segnale), principalmente lavoratori che hanno concluso lo smart working; e, poi, le auto e i mezzi in transito, fino ai locali ed agli esercizi commerciali che, poco alla volta, stanno riportando e riattirando clienti. Non è semplice, anzi, purtroppo varie attività sono state costrette ad abbassare le saracinesche (troppo lungo il tempo di 'stop' che hanno dovuto affrontare) e varie persone stanno svolgendo la loro professione ancora da casa, ma nel capoluogo, comunque, l'attenzione e l'impegno sono grandi per riprendersi in mano il presente e, soprattutto, il futuro.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento