meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 14°
Sab, 26/09/2020 - 09:20

data-top

sabato 26 settembre 2020 | ore 09:35

Marco alla conquista del Rosa

Una nuova vetta conquistata per Marco “Tempesta” Monici, cuggionese di nascita, ma con il cuore sempre sulle vette più alte.
Cuggiono - Marco Monici

Una nuova vetta conquistata per Marco “Tempesta” Monici, cuggionese di nascita, ma con il cuore sempre sulle vette più alte. È proprio la sua grande passione per la montagna, cresciuta insieme a lui fin dall’infanzia, che lo ha portato domenica 19 luglio in cima alla piramide Vincent, una delle vette del Monte Rosa che tocca i 4215 m. Una vetta che aveva già raggiunto in passato, ma che non smette mai di stupire e far innamorare Marco della montagna ogni giorno sempre di più, tanto che per raggiungere la cima ha bivaccato in tenda a 4024 m. La missione di Marco è proprio quella di vivere la montagna da alpinista esploratore cercando il contatto con la natura, senza appoggiarsi a strutture attrezzate come i rifugi ma vivendo ogni uscita in vetta con la sua tenda, che gli permette di godere di tutto quello che i paesaggi hanno da offrire. Come ogni alpinista, Marco programma ogni avventura con meticolosità e precisione, studiando il percorso con serietà e competenza. Non è solo la sua grande passione a guidarlo, ma una seria e studiata programmazione atletica, unita ad un programma alimentare specifico. Il suo percorso da alpinista è iniziato otto anni fa, con l’iscrizione alla migliore scuola di alpinismo, Guido della Torre di Legnano, e da allora non si è più fermato. Ad oggi Marco sta preparando due uscite di gruppo: Aiguilles du Diable e la traversata delle Grandes Jorasses sul Monte Bianco.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento