meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse, leggera pioggia 24°
Gio, 13/08/2020 - 21:20

data-top

giovedì 13 agosto 2020 | ore 22:04

Murales per raccontare il lockdown

In piazza don Rino Villa ad Inveruno. Il progetto murales rientra in un percorso di arte partecipata del noto artista Cristian Sonda, che ha voluto dar voce a coloro che durante i mesi di lockdown sono stati dimenticati e un po' abbandonati nelle loro camerette.
Inveruno - Giovani al lavoro per realizzare il murales

Sui muri di piazza Don Rino Villa a Inveruno sono comparsi dei murales. No, niente atti vandalici, ma al contrario, delle opere di riqualificazione del paese e, soprattutto, di arte terapia per i ragazzi che hanno frequentato il campus estivo. “Il progetto murales rientra in un percorso di arte partecipata del noto artista Cristian Sonda – spiega il sindaco Sara Bettinelli – Il quale ha voluto dar voce a coloro che durante i mesi di lockdown sono stati dimenticati e un po' abbandonati nelle loro camerette. Mediante l'arte, si è provato a dar loro la possibilità di esternare il percepito, traducendolo in un'idea rappresentata su un muro, frutto delle proposte dei ragazzi del campus che, in piccoli gruppi e in sicurezza sotto la supervisione dell'artista, hanno partecipato alla realizzazione dell'opera”. “Il progetto è uno dei miei di Arte Partecipata, il mio cavallo di battaglia che proprio nel Covid vede il suo nemico naturale – racconta Cristian Sonda – Eppure siamo partiti, eccoci qui! L'obiettivo? Prendere coscienza di quanto appena trascorso e guardare al futuro con positività, ripartendo dai giovani con i giovani”. “L'idea dell'iniziativa è stata condivisa dal dottor Maganzini dell'azienda Ma.Re, che ha contribuito coprendo il costo del progetto, mentre i muri sono stati dati in uso gratuitamente dai proprietari, privati cittadini – prosegue Bettinelli - In un periodo eccezionale, un regalo eccezionale lasciato alla nostra comunità. Gran parte del merito per essere arrivati alla realizzazione anche di questo progetto va al vice sindaco Nicoletta Saveri, che ringrazio”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento