meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Gio, 13/08/2020 - 06:20

data-top

giovedì 13 agosto 2020 | ore 07:15

La nuova scuola Elementare

Il tassello posto è di quelli decisivi. Si avvicina a grandi passi il momento in cui Villa Cortese disporrà di una scuola Elementare nuova di zecca e dell'annessa palestra.
Scuola - Studenti (Foto internet)

Il tassello posto è di quelli decisivi. Si avvicina a grandi passi il momento in cui Villa Cortese disporrà di una scuola Elementare nuova di zecca e dell'annessa palestra. E', infatti, stato firmato il contratto che sancisce il decollo dei lavori. E un entusiasta sindaco Alessandro Barlocco che, in continuità con il suo predecessore Giovanni Alborghetti, aveva spinto molto per l'attuazione del progetto commenta: "dopo lo stop causato dallo scoppio dell'emergenza COVID, con la firma si conclude il complesso e lungo procedimento amministrativo e si può dare inizio alla fase di avvio di cantiere". Barlocco si dice convinto che l'intervento costituisca "un investimento per le future generazioni che è in programma da più di quindici anni e che ora potrà essere effettivamente realizzato". L'edificio, il cui costo di realizzazione ammonta a 7,5 milioni di Euro coperti in parte da contributi messi a disposizione dal ministero dell'istruzione, si svilupperà su due piani e comprende quindici aule didattiche, cinque laboratori, una mensa che sarà adibita anche a uso di spazio polifunzionale per attività aggregative e una biblioteca. A occuparsi della sua realizzazione sarà la società 'Settanta7' aggiudicataria di una gara d'appalto a cui hanno preso parte 38 concorrenti. L'edificio sorgerà nelle vicinanze dell'oratorio nella zona di via Bertarelli. Tanto attesa, in un futuro non lontano la nuova realtà scolastica villacortesina si appresta a diventare realtà.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento