meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 12°
Gio, 28/05/2020 - 05:50

data-top

giovedì 28 maggio 2020 | ore 06:59

Commercianti dal cuore grande

Le attività commerciali di Castano, in prima linea, per portare aiuto e sostegno. Dai giochi e libri dei 'Commercianti in piazza' alla motosega di San Rocco per la Prociv.
Castano / Sociale - La solidarietà dei commercianti

La forza del gruppo, della condivisione e dell'impegno in prima persona. Perché si scrive commercianti, ma si legge... solidarietà. E proprio le attività commerciali di Castano, alla fine, sono state le indiscusse protagoniste di queste ultime festività natalizie. Da quelli della piazza fino a San Rocco, insomma, le parole d'ordine sono state solo e soltanto due: aiuto e sostegno. Già, tutti in campo per coinvolgere la cittadinanza e, la cosa più importante, fare del bene. Si è cominciato, allora, appunto con l'associazione 'Commercianti in piazza' (assieme alla Fondazione degli Ospedali e ad AILA - Associazione Italiana Lotta Abusi - con il patrocinio del Comune) e la raccolta di giochi e libri che sono stati, poi, donati, da una parte ai reparti di pediatria dei nosocomi di Magenta e Legnano, dall'altra ai bimbi che con le loro mamme si trovano nelle carceri. Quindi, ecco i negozianti di corso San Rocco (in collaborazione con la Pro Loco e la Protezione Civile) che, in occasione dell'iniziativa 'Un panettone da 100 chili', grazie alle offerte raccolte hanno regalato alla stessa Prociv una motosega. Due esempi certamente importanti e concreti di quanto grande è l'attenzione che gli esercizi commerciali castanesi hanno dato e stanno continuando a dare alla città ed al territorio, ricordandosi sempre quel vecchio detto per cui "L'unione fa la forza" o meglio, in questo caso, verrebbe da dire che "Fa... solidarietà".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento