meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 25°
Mar, 14/07/2020 - 15:20

data-top

martedì 14 luglio 2020 | ore 16:06

Luci e colori per testimoniare

Giornata contro la violenza sulle donne e contro la pena di morte: la torre del Municipio, tra il colore rosso e simboli. E, poi, le luci e i colori per il periodo natalizio.
Magnago - Comune

Luci e colori per ribadire, ancora una volta, la presenza e l'impegno, costante e quotidiano, in materia di sensibilizzazione, prevenzione e informazione. Luci e colori che si accenderanno, allora, prima sulla torre del palazzo Municipale, poi nelle vie del capoluogo e della frazione. Magnago e Bienate, insomma, sono pronte a scendere, di nuovo, in campo, da una parte in occasione della 'Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne', quando passando in piazza Italia si potrà vedere appunto la torre del Municipio 'tingersi' di rosso, dall'altra, il 30 novembre, durante la 'Giornata Internazionale contro la pena di morte' con la stessa torre che si arricchirà anche del simbolo 'Cities for Life' (una testimonianza concreta della comunità contro la barbarie della pena di morte ancora praticata in troppi Stati). E, dopo questi due momenti, ecco che il rosso lascerà il posto ai colori ed alle immagini più specifiche del periodo natalizio. "Le illuminazioni per le vie e le raffigurazioni che decoreranno il Comune - spiega il sindaco Carla Picco - ci aiuteranno ad entrare nello spirito del Natale, quello vero fatto di poesia e bontà, gentilezza e speranza. Un pro memoria per tutti noi, che attraversiamo le giornate con frenesia e che spesso abbiamo bisogno di simboli che ci ricordino ciò che più conta nella nostra esistenza. Con luci e colori, alla fine, assieme pure a suoni e parole che ci verranno proposti con le tanti iniziative a cura di associazioni, Parrocchie e Amministrazione comunale, ci prepariamo, dunque, a vivere uno dei momenti più intensi di questo anno che va a concludersi".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento