meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 32°
Ven, 19/07/2024 - 16:50

data-top

venerdì 19 luglio 2024 | ore 17:59

Studenti dalle opere di Colli

L’edificio religioso più antico della città e tuttora in fase di restauro sta accogliendo gli studenti del liceo Classico Salvatore Quasimodo e del liceo Artistico Einaudi.
Magenta - Studenti in visita alla mostra del Colli

Sono giorni di grande afflusso di visitatori al Santuario Minore di Santa Maria Assunta di Magenta. L’edificio religioso più antico della città e tuttora in fase di restauro sta accogliendo, praticamente tutte le mattine, gli studenti del liceo Classico Salvatore Quasimodo e del liceo Artistico Einaudi. Tanto lavoro per gli architetti Francesca Lara Monno e Fabrizio Ispano che fanno da ciceroni e seguono, contemporaneamente, il restauro del Santuario. “Per noi è una gioia accogliere così tanti studenti interessati”, ha spiegato l’architetto Monno. La mostra denominata ‘Magnificat anima mea Dominum’, visitabile fino al 24 novembre, è stata inaugurata lo scorso 9 novembre alla presenza del parroco don Giuseppe Marinoni e del sindaco Chiara Calati. Riguarda i dipinti del pittore malvagliese Giancarlo Colli. Opere bellissime che tutti possono ancora visitare dalle 16 alle 19 e, domenica, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. “Dobbiamo ringraziare i volontari della pro loco – aggiunge l’architetto – è grazie al loro lavoro se la mostra può aprire tutti i giorni consentendone la visita”. Il prossimo appuntamento all'interno del santuario sarà la santa messa del giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre, che verrà celebrata dal parroco don Giuseppe. Alle 10.30, dopo tanto tempo, il Santuario tornerà a vivere. Anche se il restauro sarà ancora lungo.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento