meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 12°
Gio, 21/11/2019 - 13:50

data-top

giovedì 21 novembre 2019 | ore 14:16

'Cocche': attesa finita

Domenica 6 ottobre il San Luigi riaprirà le sue porte per l’esordio della Futura Volley Giovani nel campionato di Serie A2! Riparte una nuova avvincente stagione.
Sport - Futura Volley Giovani

L’attesa è terminata: domenica 6 ottobre il San Luigi riaprirà le sue porte per l’esordio della Futura Volley Giovani nel campionato di Serie A2! Un match attesissimo dall’ambiente bustocco e che si preannuncia già ad alta tensione, con le biancorosse desiderose di far bene all’esordio tra i cadetti. Le Cocche, come detto, sono prontissime ad approcciare un match a suo modo storico: due stagioni incredibili (doppia promozione e doppia vittoria in Coppa Italia) hanno portato la Futura a schiudere le porte della Serie A, nessuno però vuole accontentarsi. Il precampionato ha dato indicazioni importanti a coach Lucchini, che ha dissipato ulteriori dubbi nell’ultimo, vittorioso test al Centro Pavesi contro il Club Italia: il confermatissimo allenatore bustocco avrà a disposizione tutte le effettive, che a loro volta potranno contare sull’effetto-San Luigi. Il palazzetto di Sacconago è stato un vero e proprio fortino inviolabile nei due campionati di Serie B disputati, e sugli spalti si preannuncia un pienone in grado di dare ulteriore energia alle biancorosse. Il primo avversario delle biancorosse sarà quindi il Barricalla CUS Torino: la squadra del capoluogo piemontese è giunta al suo terzo campionato in serie cadetta, dopo aver figurato molto bene nell’ultimo biennio. A seguito della promozione raggiunta nel 2016/17 (seconda nel Girone A e vittoriosa su Talmassons in finale playoff), infatti, le biancoblu non hanno avvertito lo “scotto” della neopromossa raggiungendo subito un record positivo in regular season (18 vittorie, 14 sconfitte) e la qualificazione alla postseason; ancora meglio è andato il 2018/19, dove le ragazze di coach Michele Marchiaro – autore della promozione nella seconda serie nazionale – hanno raggiunto la terza piazza sia nel Girone B di regular season sia nella Pool Promozione, chiudendo la propria corsa in semifinale playoff. Una società che ha dimostrato di saper lavorare bene, dunque, e che conosce le asperità di questo campionato. E’ proprio l’esperienza il punto su cui si focalizza inizialmente l’analisi di coach Matteo Lucchini: “Torino è più esperta di noi, proprio a causa delle due stagioni già vissute in A2, ed ha giocatrici che in categoria possono fare la differenza, come Silvia Lotti (che da giovanissima ha militato nella Futura Volley del triplete, ndr) o Daniela Gobbo; si tratta però di una formazione contro cui vogliamo e possiamo competere. Le nostre ospiti chiaramente si presenteranno domenica per partire con il piede giusto e dare seguito a un gran bel precampionato, ma lo stesso vale per noi: dovremo concretizzare tutto ciò che abbiamo preparato in queste settimane”. Lo stato d’animo dell’allenatore biancorosso non si distanzia dal carattere che abbiamo imparato a conoscere in questi anni: “La tensione sale man mano che l’esordio si avvicina, ma abbiamo davvero tutto sotto controllo”. Parte proprio dalle proprie sensazioni la palleggiatrice e capitana Caterina Cialfi, che su questo aspetto è perentoria: “Sono molto tranquilla, sento in maniera molto minore la classica tensione tipica degli esordi perchè ormai ho preso consapevolezza di cosa posso dare sul terreno di gioco. Da capitano, cercherà di trasmettere questa serenità a tutte le mie compagne!”. Anche per lei è d’obbligo un’analisi dei punti di forza delle avversarie e delle contromosse da adottare: “Torino sembra essere una squadra molto ben organizzata. Non ha a roster i nomi che potrebbe avere una corazzata come Trento, ma è evidente che sia un gruppo ben amalgamato e con grande voglia di vincere: d’altronde lo hanno dimostrato durante tutto il precampionato, in cui sono riuscite a prevalere su formazioni sulla carta più performanti. Dovremo stare molto attenti e concentrati sui nostri compiti”. Un match tutto da vivere, insomma, e che ci auguriamo possiate gustare insieme a noi direttamente sugli spalti. L’appuntamento è fissato per domenica 6 Ottobre alle ore 17.00, presso il Palasport San Luigi di Busto Arsizio (via Ortigara 42); le casse apriranno alle 15.30, sia per l’acquisto dei biglietti (posto unico, 5 euro) sia per il ritiro di abbonamenti e accrediti. Per maggiori informazioni, scrivere alle caselle email info [at] fvgiovani [dot] com e biglietteria [at] fvgiovani [dot] com.

Invia nuovo commento