meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, pioggia 15°
Sab, 19/10/2019 - 15:50

data-top

sabato 19 ottobre 2019 | ore 16:26

Di corsa nel mondo, per il prossimo

La sfida lanciata da Dnata è stata vinta. 'dnata runs the world': da Sidney a San Francisco, correndo o camminando, per raccogliere fondi per aiutare il prossimo.
Turbigo / Sociale - 'dnata runs the world': di corsa per aiutare il prossimo

Mettere assieme più Paesi del mondo e farli correre gli uni affianco agli altri in contemporanea o quasi? Beh... un'impresa che può sembrare impossibile, ma non se alla regia c'è Dnata, la multinazionale che opera nel settore dei servizi al trasporto aereo, occupandosi di handling, catering, merci e agenzia viaggi. E, allora, tutti ai nastri di partenza, per quella che fin da subito è stata ribattezzata come una sfida unica, eccezionale e straordinaria. Soprattutto, una sfida a scopo benefico. Da Sidney a San Francisco, percorrendo il chilometraggio della circoferenza terrestre attraverso, appunto, corse o passeggiate, alla fine la 'dnata runs the world' è stata molto di più di una semplice inizitiva; è stata l'occasione per aiutare e fare la differenza nella vita del prossimo, con un'idea e una serie di appuntamenti chiari e precisi che hanno visto protagoniste anche alcune zone del nostro territorio. Da una parte, infatti, ecco Turbigo, quindi la vicina Cardano al Campo (con le rispettive Pro Loco) e... il traguardo non solo è stato raggiunto, bensì addirittura notevolmente superato. "Un risultato davvero significativo. Tenete conto che in ogni continente - spiegano i promotori - squadre di 26 Paesi hanno aderito all'evento, impegnandosi a raccogliere fondi in 80 località. Nello specifico, poi, il team dedicato di Dnata ha ampiamente centrato il suo obiettivo, completando un totale di 49.800 chilometri e raccogliendo circa 400 mila dollari che verranno devoluti in beneficenza". Più parti e più realtà (organizzazioni benefiche non governative nei settori dell'istruzione, della ricerca medica, della conservazione della fauna selvatica e del lavoro umanitario), insomma, unite partendo dal presente per guardare con particolare attenzione al futuro. "Ogni squadra, inoltre, ha scelto a chi devolvere gli importi - continuano - In Italia, ad esempio, Dnata, attraverso Airport Handling e Dnata srl, ha deciso di impegnarsi (con le camminate di Turbigo e Cardano, appunto) nel campo dei bambini malati e ospedalizzati, donando il ricavato a Comitato Maria Letizia Verga e Abio Onlus". "Da quando abbiamo lanciato dnata4good, il nostro programma globale di responsabilità sociale delle imprese - conclude il presidente di Dnata, Gary Chapman - migliaia di nostri colleghi hanno superato i nostri partner di beneficenza grazie a raccolte fondi, donazioni e persino al volontariato in prima linea nelle comunità in cui operiamo. Ringrazio tutti (colleghi, appunto, partner e sponsor) per il loro contributo al successo di questa iniziativa. Assieme proseguiremo i nostri sforzi per determinare un impatto positivo sul mondo che ci circonda".

ANCHE TURBIGO VA DI CORSA CON LA PRO LOCO: CONOSCIAMO L'INIZIATIVA

Invia nuovo commento