meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 26°
Ven, 23/08/2019 - 12:20

data-top

venerdì 23 agosto 2019 | ore 12:44

Arrestato il Sindaco di Legnano, il vice e un assessore

Le accuse vanno dalla turbata liberalità degli incanti, turbata liberalità del procedimento di scelta del contraente e corruzione elettorale
Guardia di Finanza

Ultim'ora: clamorosa operazione della Guardia di Finanza di Busto Arsizio, tre ordinanze di custodia cautelare: una di queste riguarda il sindaco Gianbattista Fratus. Le accuse, da quanto si apprende, vanno dalla turbata liberalità degli incanti alla turbata libertà del procedimento di scelta del contraente alla corruzione elettorale.
All’alba sono stati arrestati dalla guardia di finanza di Milano, su ordine del Gip del Tribunale di Busto Arsizio, Piera Bossi, il sindaco Gianbattista Fratus, il vicesindaco Maurizio Cozzi e l’assessore alle Opere pubbliche, Chiara Lazzarini. Mentre Cozzi è stato portato in carcere, per Fratus e Lazzarini è stata adottata la misura degli arresti domiciliari.

L’amministrazione comunale di Legnano non vive da mesi una situazione tranquilla. La giunta è caduta il 29 marzo dopo essere stata sfiduciata dalla metà dei consiglieri comunali, ma la crisi era stata ricomposta grazie all’intervento del difensore civico regionale Carlo Lio sfruttando il fatto che non tutti i consiglieri comunali si erano dimessi contemporaneamente. La crisi partì da un rimpasto di giunta nel quale l’assessore alla Cultura Franco Colombo si dimise in contrasto con Fratus, mentre l’assessore ai Lavori Pubblici Laura Venturini fu “defenestrata” per far posto a Chiara Lazzarini.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

Invia nuovo commento