meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 16°
Lun, 25/05/2020 - 03:50

data-top

lunedì 25 maggio 2020 | ore 04:15

"Innovazione e attrattività"

Davide Garavaglia e la sua 'Mesero c'è': diversi i punti del programma e le idee per costruire il presente ed il futuro della città. Scopriamone, allora, alcuni.
Mesero - Davide Garavaglia e 'Mesero c'è'

Davide Garavaglia, classe 1987, è il volto della lista ‘Mesero c’è’ in corsa per le prossime elezioni amministrative di Mesero. Da sempre impegnato attivamente nella vita della città e nella politica in generale, si mette in gioco candidandosi come sindaco. Parola chiave del progetto è “innovazione”: Garavaglia e la su squadra sono per l’azione, “per il fare oggi e fare subito...”, un’azione finalizzata a risultati immediati. La squadra è composta da persone da sempre attive sul territorio, che conoscono il tessuto sociale e per questo in grado di svolgere un’azione concreta e mirata. Uno dei punti centrali del programma amministrativo, particolarmente a cuore del candidato Garavaglia, sarà la gestione della spesa pubblica con un’amministrazione incisiva, che non assuma un ruolo marginale, ma al contrario sia attiva nella gestione ordinaria. Altro punto nevralgico sarà l’attenzione verso i bandi, soprattutto quelli emessi da Regione Lombardia e un’azione finalizzata ad una maggiore attrattività verso le imprese e il mondo del lavoro. Tanti i punti in programma, tanto il lavoro svolto da Garavaglia e la squadra con il fine ultimo di “dire di sì”: di non limitare il proprio lavoro di amministratori al semplice ascoltare, ma di offrire ai cittadini di Mesero risposte concrete. Un modo nuovo di gestione volto al cambiamento per il bene comune!

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento