meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 25°
Gio, 20/06/2019 - 18:50

data-top

giovedì 20 giugno 2019 | ore 19:01

Passione... bodybuilding

All'auditorium delle scuole Medie un sabato pomeriggio da campioni con il 'Trofeo Ticino'. Atleti da tutta Italia sono arrivati a Turbigo per partecipare alla manifestazione.
Sport - Un momento della manifestazione

Muscoli, testa, grinta, ma soprattutto cuore ed emozioni... C’è chi l’ha già ribattezzata la ‘capitale’ del bodybuilding e, in fondo, diversamente non avrebbe potuto essere, perché sabato pomeriggio scorso i migliori atleti della disciplina hanno fatto tappa proprio nel nostro territorio. Eccoli, insomma, gli uni affianco agli altri a Turbigo, per quella che è stata una bellissima occasione di sport e, ancor di più, un appuntamento per conoscere da vicino le caratteristiche e le particolarità di questa attività. Su il sipario, allora (beh, non potevamo scegliere termine diverso, visto che la location scelta è stato l’auditorium delle scuole Medie di via Trieste) Sport - Il 'Trofeo Ticino' a Turbigo e il campionato interprovinciale ‘Trofeo Ticino’ ha potuto cominciare. Un mix di campioni (uomini e donne) che, uno dopo l’altro si sono susseguiti sul palco, mettendo in mostra tutte le loro straordinarie qualità e capacità tecniche, creando tra i presenti una grande curiosità. Ma l’evento, patrocinato dal Comune, è stato molto e molto di più, perchè valeva per le qualifiche ai regionali ed ha permesso di selezionare gli atleti per formare una squadra nazionale che parteciperà a tornei WBPF nazionali e internazionali. Davvero un momento di grande sport e, in parallelo, una manifestazione nata con obiettivi differenti: da una parte, infatti, è servita per sviluppare il bodybuilding e il fitness in Italia, dall’altra è stato un ulteriore step per migliorare le singole capacità dei partecipanti e le qualifiche dei giudici, fino a promuovere uno stile di vita sano e coinvolgere i giovani nell’educazione fisica e nella pratica sportiva. “Una grande soddisfazione vedere così tanti partecipanti - ha detto Vittorio Panzeri - Voglio fare i complimenti a tutti per le ottime prestazioni messe in campo e un ringraziamento ad Olga Voloshyna, vera e propria ideatrice e promotrice di questa iniziativa”.

LA MANIFESTAZIONE E L'INTERVISTA A VITTORIO PANZERI

Invia nuovo commento