meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 30°
Lun, 17/06/2019 - 17:50

data-top

lunedì 17 giugno 2019 | ore 18:34

L’ex premier in Villa

L'onorevole Paolo Gentiloni sarà a Castano il prossimo 28 marzo, alle 21, per presentare il suo libro 'La sfida impopulista. Da dove ripartire per tornare a vincere'.
Politica - Paolo Gentiloni (Foto internet)

Presidente del Consiglio dei Ministri dalla fine del 2016 a giugno 2018, prima ancora ministro per due volte, durante il Governo Prodi e, quindi, con Matteo Renzi, fino a diventare presidente del Partito Democratico proprio in questi giorni: e, adesso, l'onorevole Paolo Gentiloni arriverà anche a Castano, dove il prossimo 28 marzo, alle 21, nella sala di rappresentanza della Villa Rusconi, presenterà il suo libro 'La sfida impopulista. Da dove ripartire per tornare a vincere'. L'appuntamento, organizzato dalla sezione cultura della Cooperativa Casa del Popolo, in collaborazione con il circolo PD 'Sandro Pertini', sarà, allora, l'occasione per ascoltare l'esperienza di Governo del presidente e riflettere sull’ondata populista e sovranista in continua crescita. "Si tratta di un evento raro per il territorio che vedrà, appunto, intervenire una delle personalità più autorevoli e rilevanti dell’attuale scenario politico italiano - commenta il segretario del Partito Democratico di Castano, Alessandro Landini - Una bella opportunità per i cittadini della zona di ascoltarlo e porgli eventuali domande sulla sua attività di Governo. Governo che, nel solco del precedente, ha portato il Paese in crescita economica e maggiore fiducia nei rapporti internazionali. Non solo, perché, in parallelo, sarà un momento per distrarsi un po’ dall’impegnativa campagna elettorale che ci porterà alle comunali di maggio. Senza dimenticarci che il Partito, oltre alle elezioni amministrative, sarà impegnato per eleggere il Parlamento Europeo. In un periodo nel quale l’onda sovranista sembra prendere sempre più piede, il PD crede fortemente nell’appartenenza europea e si batterà sempre per un’Europa unita e solidale. Per questo aderirà all’iniziativa promossa da Romano Prodi di esporre fuori dalle proprie abitazioni la bandiera UE nella giornata di giovedì 21 (giorno del Patrono d’Europa, inizio della primavera)".

Invia nuovo commento