meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 12°
Mer, 30/09/2020 - 00:20

data-top

mercoledì 30 settembre 2020 | ore 00:56

Di corsa con Giovanni e Franz

Giovanni Storti (del trio 'Aldo, Giovanni e Giacomo') e Franz Rossi, il 3 maggio saranno al 'Paccagnini' per presentare il loro libro 'Niente panico, si continua a correre'.
Libri - Giovanni Storti (a destra) e Franz Rossi (Foto internet)

Uno, in fondo, non ha bisogno di presentazioni (è il mitico Giovanni Storti, del trio comico ‘Aldo, Giovanni e Giacomo’), l’altro, Franz Rossi, nato a Venezia e cresciuto a Trieste, ha girato a lungo l’Italia fino a quando ha trovato un equilibrio dinamico a metà tra Milano e un paesino della Val d’Aosta. Due amici, innanzitutto, ma anche due compagni di avventure ed esperienze, accomunati dalla passione per la corsa. E, allora, eccoli di nuovo fianco a fianco, proprio nel nostro territorio (precisamente a Castano Primo), dove il prossimo 3 maggio, alle 21 all’auditorium Paccagnini, presenteranno il loro ultimo libro ‘Niente panico, si continua a correre’. Dalle vette del Kilimangiaro alla Grande Muraglia Cinese, dalle corsette sotto casa alle maratone nel deserto, nelle singole pagine ci sono le storie e i viaggi, come ebbero modo di definirsi gli stessi autori, di “questi assaggiatori di corse”, con un obiettivo preciso, ossia dimostrare che spesso la ricerca del proprio record personale può avere come effetto collaterale la felicità. Un testo, insomma, imperdibile per chi corre e per quelli che non capiscono perché, pur passati i sessanta, si continui a farlo. Senza dimenticarsi che, come ama spesso ripetere Giovanni: “Se ho iniziato io a 50 anni, tutti possono cominciare e cimentarsi”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento