meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 33°
Mer, 26/06/2019 - 14:50

data-top

mercoledì 26 giugno 2019 | ore 15:47

La UYBA lotta, ma non basta

La Unet E-Work Busto Arsizio, priva di Herbots e Grobelna, lotta, ma non ottiene punti al Palayamamay contro la Zanetti Bergamo: 1-3 il risultato di una partita equilibrata.
Sport - UYBA Busto Arsizio

La Unet E-Work Busto Arsizio, priva di Herbots e Grobelna, lotta, ma non ottiene punti al Palayamamay contro la Zanetti Bergamo: 1-3 il risultato di una partita assai equilibrata nei parziali persi dalle farfalle, soprattutto il primo, in cui Gennari e compagne non hanno saputo concretizzare tre set-ball. Perso anche il secondo sul filo di lana (per le ospiti super lavoro di Smarzek (22) e Courtney (17 MVP)), la formazione biancorossa ha reagito nel terzo, sospinta da Meijners (19), Gennari (15) e Piani (17), ma ha ceduto nuovamente al photo-finish nel quarto: nell'ultimo game la UYBA, sotto 11-16, era riuscita a recuperare e sorpassare (23-22 grazie anche a una doppietta a muro di Berti appena entrata), ma è stata beffata nel finale da Mingardi e dall'errore conclusivo (confermato da video-check) di Gennari (23-25). La Zanetti, trovato l'equilibrio giusto con gli ingressi di Carraro in regia, Loda e Courtney in banda, al posto di Mingardi e Acosta schierate in avvio, ha meritato la vittoria e festeggiato con i suoi tifosi al termine dell'incontro.

SALA STAMPA

Orro: "Sono molto arrabbiata per la sconfitta e ci voglio ripensare a mente fredda. Siamo state polle a continuare a rincorrere senza esprimere il nostro gioco; abbiamo sbagliato tanto e non abbiamo fatto bene muro-difesa, ma la cosa più evidente è che quando c'era da picchiare non lo abbiamo fatto. Questo ha agevolato molto la loro seconda linea".

Mencarelli: "Una partita che non posso considerare sufficiente, anche se ci abbiamo provato in ogni modo, ma nei momenti decisivi siamo mancati su alcune scelte; ci abbiamo messo troppo tempo a trovare quelle che funzionavano e una volta trovate nel primo set, poi le abbiamo rimesse in discussione nel finale del secondo e del quarto. Non c'è delusione, solo voglia di tornare in campo subito".

LA GARA

Nel primo set Bergamo parte meglio con Smarzek subito protagonista (2-4); Bonifacio e Gennari ritrovano presto il pari (4-4) e si procede a braccetto con Botezat che risponde al muro di Smarzek per il 7-7. Piani e Meijners confezionano il primo break (9-7 tempo Bertini), confermato dal tocco di prima intenzione di Orro (10-8); l'ace di Orro vale il +3 (12-9), Bonifacio passa per il 13-10, Gennari chiude il lungo scambio che porta al 14-10. Olivotto a muro interrompe la serie UYBA (14-11 dentro Courtney per Mingardi), Acosta va a segno per il 15-12 e ci crede con il muro del 17-14. L'invasione bustocca del 17-15 induce Mencarelli al time-out, poi Meijners trova subito cambiopalla per il 18-15 e Bonifacio mura il 19-15 (tempo Zanetti). Cambi suona la carica (19-17), Tapp fa ace (19-18), Meijners spara lungo il 19-19 (time-out Mencarelli). Nel finale Piani e Botezat conquistano il 24-23, ma Courtney e Smarzek (con Carraro inserita in regia) annullano 3 set ball alla UYBA e chiudono 27-29.

Secondo set: Bertini conferma in campo Carraro e Courtney e l'avvio  equilibrato (4-4); l'errore di Bonifacio fa chiamare tempo a Mencarelli (4-5), mentre Smarzek continua il suo show con l'attacco del 5-6 e Piani sbaglia qualcosa in attacco lanciando la Zanetti (6-8). L'ace di Smarzek vale il 6-9, poi Gennari trova la tripletta del 9-10, ma l'incomprensione tra Orro e Botezat tiene ancora alte le quotazioni ospiti (9-12). Meijners (doppietta) e Piani non ci stanno (12-12), con la numero 1 che mura anche il sorpasso (15-14); Bonifacio conferma (16-15), Tapp c'è (16-16), poi Smarzek attacca out e la UYBA si porta sul 18-16 (dentro Loda per Acosta). Gennari di forza fa 19-17, ma Courtney pareggia presto (19-19), Meijners e Gennari tengono incollata la UYBA (23-23), ma l'errore al servizio di Peruzzo (appena entrata) regala il set ball alle ospiti (23-24 tempo Mencarelli). Al rientro la chiude subito Loda (23-25)

Terzo set: Bertini conferma ancora Carraro, Courtney e Loda (per Acosta), mentre la UYBA parte bene con il muro di Botezat che vale il primo 3-1; Meijners attacca il 6-3, ma Olivotto si ben comporta a muro e la Zanetti  l“ (6-5). Meijners e il muro di Bonifacio portano al 9-6 e al time-out ospite, gli errori di Smarzek e Loda fanno volare le farfalle sul 12-7. Piani allunga ancora (13-7 tempo Bertini), poi tira largo il 14-10 e la Zanetti prova il recupero. Orro di prima intenzione mantiene le distanze (16-11), Piani allunga (17-11), Meijners fa doppietta per il +8 (19-11). Il finale  in discesa: Loda ci prova ma due errori ospiti regalano il 25-18 conclusivo alle farfalle.

Quarto set: l'avvio è equilibrato (4-4), ma Courtney chiude il lungo scambio che regala il primo break a Bergamo (4-6); Meijners spara largo il 4-7, Courtney spacca il taraflex con l'attacco del 5-8, mentre Piani tiene comunque vicina la UYBA (6-8). Sempre Courtney si mette in evidenza con il muro del 6-10 e con il mani-out del 6-11 (tempo Mencarelli); al rientro in campo l'americana colpisce ancora per il 6-12, poi Olivotto e Loda commettono due errori in attacco e le farfalle possono crederci (8-12 tempo Bertini). Gennari prova a dare la scossa con l'attacco del 10-14, ma dall'altra parte della rete Loda spinge forte l'11-16. L'ace di Botezat riaccende la speranza (13-16), Meijners attacca forte il -2 (14-16), ma Courtney interrompe la serie biancorossa (14-17); ancora Meijners (a muro stavolta) riconquista il -2 (15-17), mentre l'ace di Orro fa chiamare tempo a Bertini e fa 16-17. La solita Courtney trova cambiopalla (16-18) e conferma il break poco dopo (17-19), Loda allunga con il mani-out del 17-20 (time-out UYBA). La doppietta di Berti (appena entrata) e Gennari confezionano la super rimonta (23-22), ma nel finale Smarzek, Mingardi e l'errore di Gennari condannano la UYBA (23-25).

IL TABELLINO

Unet E-Work Busto Arsizio - Zanetti Bergamo 1-3 (27-29, 23-25, 25-18, 23-25)

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani 17, Bulovic ne, Peruzzo, Gennari 15, Cumino ne, Orro 4, Leonardi (L), Bonifacio 9, Meijners 19, Berti 2, Malual ne, Botezat 8. All. Mencarelli, 2o Musso. Battute vincenti 3, errate 11. Muri: 8.

Zanetti Bergamo: Smarzek 22, Imperiali ne, Olivotto 10, Sirressi (L), Courtney 17, Tapp 4, Carraro 1, Mingardi 3, Cambi 1, Loda 8, Acosta 4, Strunjak ne. All. Bertini, 2o Turino. Battute vincenti 4, errate 12. Muri: 7.

Invia nuovo commento