meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Lun, 17/12/2018 - 04:50

data-top

lunedì 17 dicembre 2018 | ore 05:38

Marco torna a fare il 'candito'

Teatro, spot e cinema: il turbighese Marco Mainini sta continuando la sua scalata verso il successo. Un giovane che insegue il suo sogno con grande impegno e determinazione.
Turbigo - Marco Mainini nei panni del 'candito'

(VIDEO) Il ‘brand’ del prodotto è notissimo a tutti, per tradizione e tipicità, il ‘candito’ che lo rappresenta stiamo imparando a conoscerlo sempre di più. Sì, perchè l’attore turbighese Marco Mainini torna sulla scena, tra le molte attività, con un nuovo spot tutto da ridere. “È stata una bella esperienza, sono stato contento che mi abbiano richiamato per ricoprire quel ruolo, vuol dire che l’ anno scorso ha avuto un buon successo! Quest’ anno, da candito bistrattato, è diventato un Vip e influencer... ci saranno delle novità in seguito che ancora non posso rivelarvi, ma vi anticipo che verranno coinvolti nello spot personaggi molto famosi dello spettacolo! Abbiamo girato tutte le scene in una sola giornata. Con la troupe avevo già un certo feeling perchè erano gli stessi dello scorso anno. L’ agenzia di comunicazione che ha ideato la pubblicità è una delle più importanti d’Italia” . Ma cosa si prova a fare il ‘candito’, ma soprattutto, qualcuno ti ha mai riconosciuto? “Solitamente non mi riconoscono perchè porto la barba, la taglio solo per il candito... O se me lo chiedono per altri lavori, ma di solito la tengo.. Tant’ è che l’ anno scorso una mamma mi si avvicina col figlio piccolo dicendo che suo figlio era un grande fan del candito.. A me peró era già ricresciuta la barba e il bambino non riconoscendomi, si è messo a piangere dicendo che il candito non ero io”. Quali altri progetti ti attendono? “Ho girato diversi spot anche televisivi che ancora peró devono uscire.. Ho preso parte ad un progetto come protagonista destinato ai festival (è un mediometraggio - a metà tra un film e un cortometraggio, purtroppo non c è molto mercato per questo genere se non i festival di cinema dove si spera di vincere qualche premio) dove sono davvero cattivissimo. Faró fatica a riconoscermi persino io stesso quando uscirà”. Accanto alle produzioni televisive e le ‘comparsate’, tanto lavoro anche nel territorio. “Continuo sempre con i miei corsi di recitazione al teatro Paccagnini di Castano Primo e stiamo girando molto con la compagnia del teatro per delle ‘cene con delitto’. Sto anche girando un film dark in costume ottocentesco su fatti realmente accaduti alla fine del 1800.. Il titolo è ‘Occultus’ ed è un film indipendente.. Cercheremo una distribuzione più avanti”. Insomma, tra produzioni nazionali e locali Marco non si risparmia, diventando sempre più un volto noto a tutti.

Invia nuovo commento