meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Lun, 17/12/2018 - 04:50

data-top

lunedì 17 dicembre 2018 | ore 05:41

"Fai nascere un bosco nuovo"

Anche Busto Garolfo ha accolto l'appello della 'Giant Trees Foundation' per il recupero delle piante abbattute dal maltempo che ha colpito Veneto, Friuli e Trentino.
Sociale - 'Fai nascere un bosco nuovo' (Foto internet)

"Per Natale fai nascere un bosco nuovo", un messaggio, un motto, ma soprattutto un'iniziativa per dire "Noi ci siamo", "Vi siamo vicini". Solo poche settimane fa, infatti, il maltempo ha colpito duramente il Veneto, il Friuli Venezia Giulia ed il Terentino Alto Adige, portando dietro di sé danni ingenti e abbattendo alberi e intere foreste secolari. Così, adesso, ecco che l'Amministrazione comunale di Busto Garolfo, con la Bcc, ha deciso di scendere in campo in prima persona, rispondendo presente all'idea lanciata da 'Giant Trees Foundation' di Tarcento, di recuperare appunto le piante cadute durante il maltempo e di far rivivere, nella case e nelle piazze delle città, punte e apici delle stesse. Più precisamente, la cittadina del nostro territorio, grazie ad una 'cordata solidale', durante la festa dell'Albero di domenica 2 dicembre, metterà in piazza Lombardia una punta sopravvissuta e recuperata dalle zone alluvionate. Un 'pezzo di bosco', dunque, nel centro del paese, un albero con imperfezioni che racconta una storia e che mostra le ferite della sciagura che ha vissuto "Per simboleggiare la nostra solidarietà - si legge nella presentazione dell'iniziativa - Un nostro piccolo contributo che servirà a sostenere il progetto di riforestazione di quei luoghi". Per chi volesse dare il suo aiuto, lo potrà fare tramite una donazione a favore della 'Giant Trees Foundation': IBAN IT60L01030 12301 000001766002, indicando nella causale 'per Natale fai nascere un bosco'. "Un ringraziamento a tutti coloro che hanno creduto in questa idea e che hanno contribuito fattivamente alla sua realizzazione: Consulta del Commercio, associazione Busto.cm, Bcc, DSV Italia e ditta Gallo Srl - concludono".

Invia nuovo commento