meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Gio, 20/01/2022 - 12:50

data-top

giovedì 20 gennaio 2022 | ore 12:33

Quel 22 giugno del 1636...

In questo fine settimana (23 e 24 giugno) la rievocazione storica della Battaglia di Tornavento. Oltre 150 figuranti faranno, allora, rivivere quei momenti.
Tornavento - La rievocazione della storica Battaglia

È tra le rievocazioni storiche più ‘sentite’ e fedeli del territorio. Stiamo parlando della ‘Battaglia di Tornavento’ promossa dai ‘Cavalieri del Fiume Azzurro’. E ora ci siamo... sì, perchè i fucili sono stati lucidati, i cannoni caricati e le spade temprate: il prossimo weekend del 23 e 24 giugno va in scena la battaglia di Tornavento: la storica rievocazione che da 22 anni riporta in vita i fatti del 22 giugno del 1636 quando spagnoli e francesi si scontrarono lasciando devastando l’allora piccola cittadina di Lonate Pozzolo. Saranno oltre 150 i figuranti coinvolti, travestiti con costumi d’epoca, provenienti da tutto il Nord Italia (tra cui una decina a cavallo). Insieme ricostruiranno il drammatico scontro che, nella cruda realtà, lasciò sul campo centinaia di morti e feriti agonizzanti. L’appuntamento di quest’anno comincerà sabato 23 giugno con l’esposizione degli strumenti di tortura presso l’oratorio san Luigi alle 16.30 e la cena, sempre all’oratorio, col Curato Comerio a cura dell’associazione Tornavento Vive. La serata, che avrà inizio alle 20.30, sarà arricchita da spettacoli e musiche d’epoca. La rievocazione entrerà nel vivo domenica 24 giugno. Il primo episodio sarà la ricostruzione della ‘scaramuccia’, l’assalto al villaggio con picche, spade, archibugi e cannoni, e andrà in scena alle 11 alla piazza Parravicino. L’appuntamento principale, con tutti i figuranti al completo, sarà invece alle 15 alla dogana Astroungarica di Lonate Pozzolo (Centro Parco del Ticino). Ci sarà lo spettacolo equestre a cura del gruppo la “spada nella roccia” di Bellinzona, la sfilata dei gruppi storici e di cavalleria e la ricostruzione degli avvenimenti del 1636.La rievocazione di quest’anno corona anche l’ingresso della battaglia in una pubblicazione storica destinata al grande pubblico. Tornavento è entrato nei 5 inserti sulla guerra dei trent’anni allegati al quotidiano il Giornale. Per celebrare l’evento tutta la manifestazione sarà ripresa con l’aiuto di droni.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento